Luigi Di Maio omaggiato dall’Ucraina: riceve il premio “Yaroslav il Saggio” su proposta di Zelensky

LEGGI ANCHE

L’ex ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, è stato onorato dall’Ucraina con il prestigioso riconoscimento dell’Ordine del Principe Yaroslav il Saggio.

L’onoreficienza

Questo premio è assegnato da Kiev a coloro che si sono distinti nel favorire il popolo ucraino. La proposta per conferire tale onorificenza a Di Maio è giunta direttamente dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

La motivazione ufficiale per questa scelta è stata la rilevante contribuzione di Di Maio al rafforzamento della cooperazione tra gli Stati, al sostegno della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina, e alla promozione del ruolo dello Stato Ucraino a livello internazionale.

Il riconoscimento conferito a Luigi Di Maio è parte di una tradizione di onorificenze assegnate dall’Ucraina a personalità di spicco che hanno sostenuto in modo significativo il Paese.

Prima di lui, anche il Primo Ministro italiano Mario Draghi e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen avevano ricevuto questa prestigiosa onorificenza. Queste nomine testimoniano l’importanza delle relazioni tra l’Italia e l’Ucraina e il riconoscimento internazionale per il contributo dato dai destinatari.

La cerimonia di consegna dell’Ordine del Principe Yaroslav il Saggio a Luigi Di Maio si è tenuta presso l’ambasciata ucraina a Roma e l’ambasciatore Yaroslav Melnyk è stato l’incaricato di conferire il premio al politico italiano.

Nel commentare l’onorificenza ricevuta, Luigi Di Maio ha dimostrato la sua gratitudine nei confronti del popolo ucraino.

Attraverso i suoi account sui social media, Di Maio ha dedicato il prestigioso riconoscimento al popolo ucraino, lodando il loro coraggio e determinazione nel difendere il proprio Paese dall’aggressore.
L’utilizzo del saluto “Slava Ukraini!” testimonia il rispetto e l’ammirazione del politico italiano per l’Ucraina e il suo popolo.

Note sul ruolo di Luigi Di Maio

Si è rivelato fondamentale il ruolo di Luigi Di Maio durante il periodo in cui ricopriva la carica di ministro degli Esteri, in quanto ha guidato l’Italia attraverso uno dei momenti più critici della storia recente dell’Ucraina.

Nel febbraio 2022, quando l’Ucraina ha subito l’invasione russa, Di Maio si è impegnato attivamente per favorire un negoziato tra Roma e Kiev, cercando di contribuire alla ricerca di una soluzione pacifica e diplomatica alla situazione di conflitto.

Nel maggio dell’anno precedente, durante il periodo in cui l’Italia deteneva la presidenza del Consiglio d’Europa, Di Maio ha dovuto affrontare le complesse conseguenze dell’aggressione russa all’Ucraina.

L’Italia ha sospeso e poi escluso la Federazione russa dal Consiglio d’Europa, una decisione difficile ma necessaria per difendere i principi e i valori dell’organizzazione. Durante questo processo, Di Maio ha dimostrato una leadership istituzionale e politica senza precedenti, guidato dalla consapevolezza della sfida e dal sostegno internazionale per la protezione dei principi e dei valori condivisi.

In conclusione

L’onorificenza conferita a Luigi Di Maio è un segno tangibile di gratitudine e apprezzamento dell’Ucraina verso un politico che ha dimostrato un forte impegno per la pace, la sovranità e l’integrità territoriale del Paese.

#Diplomazia #Onorificenza #ItaliaUcraina #LuigiDiMaio #YaroslavIlSaggio #ItaliaUcraina #CooperazioneInternazionale #SlavaUkraini


Juve Stabia aggiornamento incontro Lovisa Langella: summit positivo

Juve Stabia, le ultimissime sul summit interlocutorio ma positivo tra il presidente Langella e il ds Lovisa dopo le voci di un possibile addio del ds
Pubblicita

Ti potrebbe interessare