26.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Pellegrino: “Il Picerno sta facendo un campionato strepitoso. Colucci mette in campo la sua esperienza”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Federico Pellegrino, giornalista di Quotidiano del Sud, è intervenuto nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live” per parlarci del momento del Picerno, prossimo avversario delle Vespe.

Le dichiarazioni di Pellegrino sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Il Picerno è una neo promossa che si sta disimpegnando molto bene in questo campionato. A Castellammareall’andata ci fu una vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Avere 36 punti è un risultato lusinghiero per una società che ha uno dei monte ingaggi più bassi della categoria. Ha una tranquillità – prosegue Pellegrino – come ambiente e solidità societaria che hanno fatto la differenza nei momenti difficili del campionato. Il campionato del Picerno è sicuramente strepitoso finora.

Parliamo di un piccolo centro ma di una grandissima società. Si tratta di un imprenditore italo-americano che non ha mai badato a spese portandolo dall’Eccellenza alla Serie C. Parliamo di un gesto d’amore – continua Pellegrino – di un innamorato della sua terra.

Mister Colucci ha messo in campo la sua grande esperienza. L’anno scorso ha fatto benissimo a Ravenna, è un allenatore importante che era in procinto di fare il campionato di Serie B. Colucci ha fatto molto bene, anche Palo – prosegue Pellegrino – aveva fatto bene ma era un allenatore giovane che probabilmente non ha avuto il tempo che meritava di avere.

Dettori con Palo non giocava, con Colucci è fondamentale. Reginaldo anche sta facendo bene, è il leader del Picerno un po’ come Ibrahimovic del Palermo. Ha dato grande apporto a tutto lo spogliatoio. La forza del Picerno è la società e l’ambiente che permettono di lavorare con serenità.

Esposito è la bandiera del Picerno, sono 9 anni che gioca nel Picerno dall’Eccellenza alla Serie C. Parliamo di un ragazzo che ha dei colpi e che ha messo famiglia a Picerno. Questo ragazzo – continua Pellegrino – in passato è stato richiesto dalla Salernitana e dal Francavilla ma lui ha fatto una scelta di vita di restare a Picerno. Ha una forza esplosiva importante, se sta bene nel dribbling è fortissimo. Il Picerno è il suo ambiente ideale e se supportato dalla condizione fisica è fondamentale per questa squadra.

Colucci pretende il massimo da tutti e ha tante alternative nelle rotazioni. Non ha mai avuto timore anche di cambiare diversi uomini da una gara all’altra. Tutti vogliono mettersi in mostra. Colucci – prosegue Pellegrino – è un allenatore che premia sempre il merito.

Pitarresi è arrivato l’anno della promozione dalla D alla C. E’ uno stakanovista della squadra. Albadoro si è fatto male ad aprile dello scorso anno nella trasferta di Fasano. Si è operato al crociato. In estate quando c’è stata l’ammissione del Picerno in Lega Pro, è stato riconfermato pagandogli tutte le spese sanitarie in segno di riconoscenza verso il calciatore. Da dicembre in poi – conclude Pellegrino – ha iniziato ad allenarsi e dovrebbe rientrare in gruppo a fine febbraio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy