30.8 C
Castellammare di Stabia

Novellino: “Per l’Andria, la gara della vita. Per noi è determinante”

LEGGI ANCHE

Walter Novellino, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match con la Fidelis Andria.

Le dichiarazioni di Novellino sul match tra Juve Stabia e Fidelis Andria sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Ho letto che l’Andria farà la partita della vita. Ma anche per noi è una partita determinante. La squadra ha percepito il lavoro. Abbiamo lavorato sodo. Siamo agguerriti come loro per continuare la nostra strada che è importantissima.

Un goal ha trasformato la squadra conferendole tanta allegria. Ma l’allegria è finita lì e bisogna guardare ad un’altra partita. Abbiamo l’occasione di centrare l’obiettivo playoff in queste tre partite. Peluso è out. Maggioni sta bene e si è ripreso alla grande.

Con Mignanelli abbiamo trovato un certo equilibrio. Credo che c’è tanta voglia da parte di tutti nel farmi vedere cosa sanno fare. D’Agostino mi piace, ha qualità e tempi di inserimento. Non do indicazioni sulla formazione che scenderà in campo. Non devo dare nessun vantaggio a nessuno. Stiamo verificando le cose.

Ho visto i ragazzi più sereni. Non vorrei troppa serenità ma un po’ più di cazzimma. Devono capire che il raggiungimento di un obiettivo è sempre importante. Ognuno di loro deve pensare bene a ciò che deve fare con la qualità che abbiamo.

L’asticella la dobbiamo alzare avendo rispetto di tutti. Noi dobbiamo ripetere quello che abbiamo fatto sabato. Dipende da noi avere qualità e trasferirla ai tifosi che sono stati sempre vicino alla squadra. I giovani hanno dato qualità. Sono liberi di testa. Hanno tutto. I giovani della Juve Stabia sono importanti.

Bisogna aver fiducia. Rosa ha sbagliato due goal. La cosa importante è che mi ha ringraziato. Non deve ringraziarmi perchè ha qualità. Sono giocatori che hanno voglia di far bene e l’allenatore deve aiutarli. Scaccabarozzi sa far tutto. Anche Berardocco ed Altobelli hanno fatto ottime prestazioni. E’ un bel mix.

Nella vita bisogna avere grandi motivazioni. Eravamo tutti preoccupati e la squadra ha risposto benissimo. Devo riprendere quello che abbiamo fatto l’anno scorso. Si devono mettere tutti in mostra e raggiungere una classifica migliore. Non conoscevo bene tutti, poi ho imparato. Devo metterli in condizione di poter esprimere ciò che sanno fare. Se riusciamo a migliorare questo, la loro qualità diventa importante”.


Juve Stabia TV


Juve Stabia: ritiro a Telese Terme con grandi ambizioni! L’accoglienza dell’amministrazione comunale

La Juve Stabia riceve un'accoglienza B...ellissima. Il Sindaco Giovanni Caporaso emozionato per la maglia ricevuta da Andrea Langella
Pubblicita

Ti potrebbe interessare