28.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Agosto 14, 2022

Meteo Nazionale: prossime ore, caldo rovente con Apocalisse4800

Da leggere

Meteo Nazionale: prossime ore, caldo rovente con Apocalisse4800, ma attenzione ai temporali di calore. Su 3 regioni pure qualche rovescio fino a domani.

Leggi anche:

Meteo Nazionale: prossime ore, caldo rovente con Apocalisse4800

prossime-ore-domenica-16722Il tempo previsto per le prossime ore. L’anticiclone Apocalisse4800 ci ha già fatto chiaramente capire quali siano le sue intenzioni sul fronte meteo climatico.

In queste ultime 48 ore infatti, i termometri hanno ripreso inesorabilmente a salire tornando a toccare punte davvero molto alte specialmente sulle regioni del Nord e del Centro.

Sul fronte meteorologico la situazione generale rimane ovviamente votata alla stabilità anche se nelle ore più calde continua ad essere proprio l’elevato accumulo di calore la ragione per la quale si sviluppano spesso numerosi annuvolamenti capaci anche di dare origine ad improvvisi rovesci localmente a sfondo temporalesco.

Sarà infatti questo l’ennesimo tormentone che caratterizzerà un po’ tutto questo weekend. Nelle prossime ore il quadro meteorologico si manterrà abbastanza tranquillo anche se in un contesto già chiaramente molto caldo su tutto il Paese.

Con il passare delle ore però, specialmente nella prima prima parte del pomeriggio, ecco che i cieli inizieranno ad incupirsi su alcuni tratti dell’arco alpino in particolare su quelli del Trentino alto Adige del, Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Saranno queste le regioni dove risulterà più elevato il rischio di improvvisi temporali di calore che solo localmente potranno spingersi verso i comparti prealpini lambendo parzialmente le rispettive aree pianeggianti.

Sempre nel pomeriggio non va del tutto esclusa la possibilità di qualche addensamento a carico di tutto il resto dell’arco alpino e di alcuni distretti della dorsale appenninica centro-settentrionale. Qui tuttavia il rischio di fenomeni sarà decisamente basso.

A conti fatti però, a fare notizia, sarà sicuramente il caldo. Nonostante deboli refoli d’aria meno calda in arrivo dai quadranti nord-orientali, sia sabato che domenica saranno due giornate all’insegna del clima rovente, dell’afa e del forte disagio bio-climatico.

Faranno probabilmente eccezione le estreme regioni di nordest dove specialmente su domenica le colonnine di mercurio rimarranno temporaneamente più tranquille.

Insomma grado più o grado meno, resteremo comunque in un contesto caldissimo su gran parte del Paese e questo sarà solo l’inizio di una lunga e bollente fase governata dal già temuto anticiclone4800 il quale, per chi ancora non lo sapesse è stato chiamato così in quanto nei prossimi giorni spingerà lo zero termico fino ad un’altezza prossima ai 4800m.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy