24.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 21, 2022

ACR Messina-Juve Stabia – Rileggi LIVE 0-1 (5° Schiavi)

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Messina-Juve Stabia è una tappa fondamentale per il campionato delle Vespe che a 9 giornate dalla fine del torneo hanno un vantaggio di 4 punti sul Messina, quintultimo in classifica e ultima squadra che potrebbe essere impelagata negli spareggi playout se il campionato finisse oggi.

E’ anche il giorno del ritorno in panchina di mister Walter Alfredo Novellino che aveva già diretto le Vespe nelle prime 9 giornate di campionato prima di essere esonerato a favore di Stefano Sottili, anch’egli esonerato dopo 19 gare e un andamento estremamente negativo della Juve Stabia soprattutto fuori casa.

Novellino alla vigilia ha affermato di aver trovato una Juve Stabia in difficoltà e ha parlato della necessità di dover lavorare soprattutto sotto l’aspetto psicologico. Ha fatto intendere anche di non escludere la possibilità di un cambio tattico con il passaggio alla difesa a tre già dalla gara di oggi a Messina. Tra le Vespe l’unico indisponibile per infortunio sarà Peluso.

Di contro ci sarà un Messina che con l’avvento di mister Raciti ha cambiato pelle. 19 punti nelle ultime 11 gare per i peloritani sono davvero tanta roba e non deve illudere il dato statistico dei 50 gol subiti che ne fanno la peggiore difesa del campionato anche perchè la squadra di Raciti ha una media di oltre un gol a partita segnato ed ha una difesa che ora è molto più compatta a prescindere dagli uomini che vanno in campo.

Mancheranno tra le fila del Messina: Carillo, Rizzo, Fazzi, Piovaccari e Goncalves è stato convocato in extremis ma non è certamente al meglio.

La gara sarà diretta dal sig. Eugenio SCARPA della sezione di Collegno. L’assistente numero uno sarà: Davide CONTI della sezione di Seregno; l’assistente numero due Francesco ARENA della sezione di Roma 1; quarto ufficiale: Marco MARCHIONI della sezione di Rieti (C.A.N. D).

FORMAZIONI UFFICIALI ACR MESSINA-JUVE STABIA.

ACR MESSINA (4-3-3): Lewandowski; Angileri (Simonetti dal 40° s.t.), Trasciani, Celic, Morelli; Damian, Marginean (Balde dal 30° s.t.), Fofana; Statella (Russo dal 1° s.t.), Busatto (Adorante dal 1° s.t.), Catania (Goncalves dal 1° s.t.). 

A disposizione: Fusco, Rondinella, Camilleri, Giuffrida, Spaticchia, D’Amore, Konate.

Allenatore: sig. Ezio Raciti.

JUVE STABIA (4-3-3): Dini; Donati, Troest, Caldore, Panico; Davì, Schiavi, Altobelli (Squizzato dal 44° s.t.); Bentivegna (Scaccabarozzi dal 29° s.t.), Eusepi (Evacuo dal 44° s.t.), Stoppa.

A disposizione: Russo, Tonucci, De Silvestro, Dell’Orfanello, Guarracino, Della Pietra, Cinaglia, Esposito, Ceccarelli.

Allenatore: sig. Walter Alfredo Novellino.

 

PRIMO TEMPO ACR MESSINA-JUVE STABIA.

GGGOOOLLLLL DELLA JUVE STABIA: è Schiavi su azione di calcio d’angolo battuto dalla destra ad approfittare di un leggero tocco di destro di Troest che lo libera al tiro di piatto destro e nulla può Lewandowski sul tiro di Nicolas Schiavi. 

20° Fase della gara in cui è il Messina a comandare il gioco e a guadagnare metri sul terreno di gioco ma senza creare pericoli dalle parti di Dini.

27° Gran colpo di testa di Altobelli ancora da calcio d’angolo per la Juve Stabia e gran parata di Lewandowski in angolo.

28° Ammonito Altobelli.

37° Va al tiro Schavi dal limite su un errore difensivo del Messina con la palla che termina di poco sul fondo.

45° Finisce il primo tempo con il vantaggio meritato della Juve Stabia la sfida dello “Scoglio” di Messina. Juve Stabia che oltre al gol di Schiavi è andata vicina alla rete anche con un bel colpo di testa di Altobelli. Messina mai pervenuto con occasioni da gol importanti dalle parti di Dini.

SECONDO TEMPO ACR MESSINA-JUVE STABIA.

8° Ammonito Troest per la Juve Stabia.

16° Bella combinazione tra Stoppa ed Eusepi che va al tiro di sinistro e mette la palla sul fondo.

20° Ammonito Angileri per il Messina.

25° Pallone rubato da Panico sulla sinistra che serve Stoppa che va al tiro pericolosamente di destro e la palla va di un niente fuori.

35° Messina in 10 uomini: manata di Morelli su Donati e siciliani in inferiorità numerica negli ultimi 10 minuti della contesa.

49° Finisce con la vittoria meritata delle Vespe la sfida del “Franco Scoglio” di Messina per 1-0 per effetto del gol segnato da Schiavi al 5° del primo tempo. Vittoria importantissima per la Juve Stabia che torna alla vittoria dopo un periodo abbastanza cupo per i ragazzi del ritrovato mister Novellino. Nel secondo tempo mai un tiro in porta dei peloritani e controllo perfetto della gara con l’occasionissima di Stoppa che meritava miglior sorte.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy