23.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022

Izzo: “Il risultato della Juve Stabia con la Paganese inciderà anche sulle due restanti gare”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Raffaele Izzo, giornalista del Corriere dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione televisiva “Juve Stabia Live” per commentare il momento delle Vespe.

Le dichiarazioni di Raffaele Izzo sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Quella del Catania è una situazione tristissima in primis per i tifosi e anche per i calciatori che sono semplici dipendenti che non hanno condizioni faraoniche come quelli della Serie A. Già a gennaio Sottili – aggiunge Izzo – esprimeva la sua solidarietà verso il Catania riferendosi ai dipendenti che soffrono di più da un punto di vista economico.

Sono situazioni che non dovrebbero mai accadere e ancora di più se avvengono a fine campionato sembra una vera presa in giro per i tifosi e calciatori. Se questa situazione non fosse stata consentita già ad inizio stagione sarebbe stato meglio. Dispiace – continua Izzo – e sarebbe una vittoria di Pirro per la Juve Stabia salire in classifica tramite le sventure del Catania.

La gara di domenica con la Paganese è la più importante di tutte e tre le gare finali. Il risultato con la Paganese inciderà anche sulle altre due gare. Se dovesse arrivare la vittoria con la Paganese – prosegue Izzo – si affronterebbero le ultime due gare con la convinzione di poter arrivare ai playoff.

Izzo Juve Stabia Raffaele

Se non si vince con la Paganese significherebbe accontentarsi di una salvezza praticamente già raggiunta. Poi ci troviamo sempre di fronte ad una società che ha sempre parlato di obiettivo playoff mentre Novellino parla sempre e solo di salvezza tranquilla. La gara con la Paganese – continua Izzo – è l’ultima occasione per poter puntare veramente ai playoff.

La Juve Stabia è chiamata a replicare il buon risultato con la Turris ma anche a dare una risposta alla scialba prova di Taranto. Al di là degli errori e dell’assetto tattico, dal punto di vista del mordente e del carattere è venuta un po’ meno. Con Bentivegna quinto di centrocampo si sono messe in secondo piano le sue qualità tecniche in attacco. E’ mancata però la carica mentale per fare bene anche a Taranto. E’ sembrata una squadra forse già appagata. Perciò – conclude Izzo – occorrerà vincere la gara contro la Paganese per dare un senso alle ultime due gare.

E’ una Juve Stabia alla quale manca Eusepi. Per quanto Della Pietra stia giocando bene e Stoppa sia assicurando un grande rendimento, la Juve Stabia senza Eusepi è un’altra squadra ed è un fattore che non può essere sottovalutato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy