Izzo Juve Stabia Raffaele
Izzo Juve Stabia Raffaele

Izzo: “Paganese, banco di prova importante per le Vespe. Stoppa come Strefezza”

Raffaele Izzo, giornalista del Corriere dello Sport, ha commentato con noi il momento delle Vespe

Raffaele Izzo, giornalista del Corriere dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese”.

Le dichiarazioni di Raffaele Izzo sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“E’ una Juve Stabia sempre più grande contro le grandi e che trova più difficoltà contro le squadre che vengono a chiudersi. Quando le squadre vengono a difendersi gli spazi diventano meno e trovare la giocata che ti spacca la partita non è sempre facile. Non è facile trovare un uomo che ti fa la giocata giusta. A gennaio – aggiunge Izzo – va cercato un uomo di questo tipo con qualche uscita a centrocampo.

Vorrei ritrovare in campo Schiavi che è un elemento di spicco. Ora Sottili ha trovato un suo equilibrio con due centrocampisti dinamici come Davì e Scaccabarozzi. Se ci fosse la necessità di trovare un uomo di spessore a centrocampo, valuterei prima la possibilità – aggiunge Izzo – di ritrovare il miglior Schiavi che può dare ancora molto alla Juve Stabia.

Sono arrivati Caldore e Tonucci allo stesso punto ma partendo da premesse diverse. Tonucci era stato indicato come leader del reparto. Novellino lo aveva fortemente voluto. Ha spalmato il suo ingaggio ed è rimasto. Caldore è l’outsider del reparto. Partiva dietro Cinaglia e Troest ma il campo ha detto che Caldore è il difensore – continua Izzo – che ha il rendimento migliore in mezzo al campo e attorno a lui sono girati tutti gli altri difensori. Stoppa ha capacità di giocare sia sull’esterno che al centro. E’ simile a Strefezza e spero che sia un paragone che porti bene al ragazzo.

L’unica dinamica in cui Sottili deve migliorare la sua gestione è quella dei derby. Il primo con la Turris è stato perso. Sono gare che sfuggono sempre alla classifica. Lo stadio di Pagani negli ultimi anni non è mai stato facile per la Juve Stabia. Ci saranno assenze pesanti nella Paganese ma anche nella Juve Stabia dove mancherà Davì per squalifica. Presumo che giocherà Altobelli al suo posto. Una diga forte sulla mediana per permettere ai tre davanti di esprimere il loro potenziale offensivo. La partita non sarà semplice. E’ un banco di prova importante – conclude Izzo – per la Juve Stabia. Bisognerà cercare di fare una bella prestazione e il risultato sarà la conseguenza”.