29.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Ischia nella tana dei leoni del Napoli United, ma con la testa ai play-off

Da leggere

ECCELLENZA-ISCHIA: i gialloblu a Mugnano con tanti giovani e tante pedine titolari tenuti a riposo in vista della prima gara dei play-off

Simone Vicidomini-Nel pomeriggio di oggi allo stadio “Vallefuoco” di Mugnano si chiuderà il girone di questo mini-torneo di Eccellenza. In serata infatti uscirà il tabellone degli abbinamenti degli ottavi di finale. Per quanto riguarda l’Ischia ormai certa della prima posizione in classifica (dopo aver battuto domenica il Pianura 2-1). I pianuresi invece dovranno battere il Real Forio tra le mura amiche per consolidare il secondo posto in classifica. La vittoria nel big-match al “Mazzella di domenica scorsa, ha consentito alla squadra gialloblu di giocarsi le fasi finali sull’isola e quindi oggi pomeriggio sarà l’ultima trasferta lontano da casa.

Contro il Napoli United non ci saranno Castagna, Gianluca Saurino, Sogliuzzo e Billoncino Monti tenuti a riposo dal tecnico isolano. Quindi spazio a tanti giovani under come Miniello, Formisano ed Esposito.N.

Chi dovrebbe giocare dal primo minuto è Giò Cibelli. L’attaccante procidano è assai carico, voglioso di dimostrare il proprio valore contro una squadra importante come il Napoli United. «E’ sicuramente un’opportunità per noi per metterci in mostra – esordisce Cibelli –. Andremo a Mugnano per vincere, ce la giocheremo. Siamo comunque l’Ischia. Indipendentemente da chi giocherà, l’importante sarà fare risultato e possibilmente conquistare la vittoria. Ci faremo trovare pronti. Personalmente, ho voglia di dimostrare che giocatore sono. So che dovrò sfruttare questa opportunità al cento per cento».

L’Ischia ha raggiunto il suo traguardo, dunque spazio a chi ha finora sofferto e gioito dalla panchina. «Chi ha giocato di meno ha tanta voglia, posso assicurare che non ci sarà alcun calo di tensione da parte di noi calciatori. Andremo al “Vallefuoco” a giocare come sappiamo, anche se il risultato non cambierà la nostra posizione. E’ la partita di domenica quella che conta, sperando di avere il pubblico sugli spalti». A Cibelli farebbe piacere rimanere a Ischia? «La cosa più importante è centrare gli obiettivi. Per me sarebbe un onore rimanere a Ischia. Faccio parte di un gruppo fantastico e di una società organizzata».

MENNELLA – A Gigi Mennella toccano le partite con le napoletane. Il ruolo “alla Buffon” non gli spiace mica. «Andremo a Mugnano per fare la nostra gara, il mister darà spazio a chi finora lo ha avuto di meno. Una bella occasione per mettersi in mostra – spiega Mennella –. Anche se il risultato non è importante, ci teniamo a fare una grande partita anche per rispettare il trend avuto finora».

Da domenica inizierà un altro mini-campionato. In lizza per la D piazze con un certo passato. «Questo è un format diverso dagli altri campionati. La partita di domenica la prepareremo al meglio, abbiamo la fortuna di avere a disposizione due risultati su tre. Questo è un torneo, bisogna ragionare in maniera diversa. Da giovedì ci concentreremo sulla prossima gara, in attesa di conoscere quale sarà la nostra avversaria». Che sia la Palmese o altra avversaria comunque cambia poco visto il valore delle qualificate. «Nessuna squadra sarà facile da affrontare, chi si è qualificata ha un traguardo ben preciso da raggiungere – sottolinea Mennella –. Pensiamo a noi stessi. Siamo arrivati secondi nella graduatoria generale, disputeremo le partite in casa. Prepariamoci bene e cerchiamo di arrivare fino in fondo». Domenica molto probabilmente si giocherà in presenza del pubblico. «I tifosi sono parte integrante di questo sport, partite senza tifosi sono brutte da fare e da vedere. Speriamo che si rivolva il problema relativo allo stadio affinché i tifosi ci sostengano in questo finale di stagione».

CONVOCATI – Portieri: Mennella e Di Chiara. Difensori: Florio, Chiariello, Invernini, Di Costanzo, Pistola, Buono, Miniello. Centrocampisti: Saurino C., Di Meglio N., Arcamone, Trofa, Di Sapia, Formisano, Esposito N. Attaccanti: Trani L., Cibelli, D’Antonio, Pesce.

ARBITRO – Oggi pomeriggio a Mugnano (ore 16.30) arbitrerà il signor Marco Zini della sezione di Udine, coadiuvato da Nocera di Nocera Inferiore e Recano di Nola.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy