Home Juve Stabia Imparato: “Poste le basi per un campionato di vertice l’anno prossimo”

Imparato: “Poste le basi per un campionato di vertice l’anno prossimo”

Imparato Metropolis Juve Stabia

Imparato, giornalista di Metropolis Quotidiano, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese “che va in onda ogni lunedì dalle ore 20.30 in diretta sulla pagina Facebook “Juve Stabia Live”.

Le dichiarazioni di Michele Imparato sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Scaccabarozzi in questo campionato mi sta impressionando favorevolmente. È un ottimo calciatore ed è stata una buona intuizione dell’ex ds Ghinassi e dobbiamo dargli merito. Una nota negativa – continua Imparato – riguardo Ghinassi penso che sia stato il fatto di non presentarsi ai nastri di partenza con un attaccante adeguato alla piazza, nel girone di andata la squadra creava tanto ma non concretizzava. È evidente che adesso con l’arrivo di Marotta la squadra in termini di realizzazione è nettamente migliorata.

Va dato atto ai fratelli Langella di essersi affidati al direttore Pavone che conosce questa categoria. Pur non andando ad acquistare calciatori dal nome roboante, ha preso giovani molto interessanti e poi ha fatto un colpo lungimirante come Marotta che sta ripagando di tutti i sacrifici. Penso che la Juve Stabiacontinua Imparato – se non dovesse salire quest’anno tramite i playoff, sicuramente l’anno prossimo lotterà per i vertici del campionato.

La sosta arriva nel momento propizio in modo tale da recuperare i molti calciatori indisponibili che abbiamo in rosa e poterli avere pronti per il rush finale di questo campionato. Non penso – conclude Imparato – che la sosta possa influire sulla corsa di questa squadra anche perché i calciatori giocano con entusiasmo e hanno ben chiari i propri obiettivi”

 

a cura di Giuseppe Rapesta

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.