Hysaj: “Come regalo voglio i tre punti contro la Lazio”

Elseid Hysaj è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli: “Emozione grandissima essere primi in classifica, il mio primo compleanno in azzurro è fantastico. Mi sembra quasi di essere nato qua per l’atmosfera che respiro, ringrazio tutti per gli auguri. L’Empoli ci faceva un po’ paura perché hanno messo in difficoltà tante squadre. Sul loro vantaggio abbiamo avuto un po’ paura ma il mister ci ha indottrinato un grande carattere ed una mentalità giusta che ci hanno portato a ribaltare la situazione. Squalifica? Mi dispiace tanto non esserci domani. Queste sono le partite difficili e noi dobbiamo guardare partita per partita. Possiamo dire che ce la metteremo tutta. Non ci vogliamo lasciar scappare questa occasione, siamo arrivati a questo punto in cui non vogliamo mollare, dobbiamo metterci anche l’anima per prendere i tre punti ad ogni partita. Contro l’Empoli ho giocato bene, sono contento. Poi ognuno ha il suo giudizio. Non è stata quella la miglior partita, ma non voglio pensarci perché conta il gruppo. Sono tranquillo con me stesso di aver fatto il giusto. In poche città al mondo trovi un pubblico del genere. ‘Un giorno all’improvviso’ è una canzone che mi è entrata nel cuore. Lazio? Penso che in questo loro come altri siano arrabbiati perché le cose non stanno andando come vorrebbero. Noi dobbiamo impegnarci come abbiamo fatto in tutte le partite. Juventus – Napoli? Noi dobbiamo pensare a Lazio e Carpi perché se le perdiamo prima pensare alla Juve non serve a nulla. In questo campionato può succedere di tutto e non si sa mai cosa può accadere. Il calcio è questo. E’ stata una scelta giusta seguirlo a Napoli. Io conoscevo già il suo gioco e mi sono riuscito ad inserire bene nella squadra. Per me è stato importante seguire il mister qua e lo voglio ringraziare giocando bene. De Biasi? Abbiamo centrato una qualificazione ad Euro 2016 storica. A noi mette i brividi, stiamo vivendo un sogno come quello che vogliamo vivere a Napoli. Il mio compleanno lo festeggerò a Castel Volturno con i miei compagni. Il mio regalo? Chiederò ai miei compagni i tre punti contro la Lazio”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Givova Scafati scaccia fantasmi: vittoria al cardiopalma su Venezia

La Givova si lascia alle spalle le tre sconfitte di fila e abbatte la Reyer in volata 89-85. Super esordio per Clevin Hannah, Okoye e Rossato mettono le mani sul match.