Fidelis Andria-Juve Stabia, Rileggi LIVE 0-1 (37° s.t. Pandolfi)

Fidelis Andria-Juve Stabia, seconda trasferta consecutiva per le Vespe reduci da 5 risultati utili che però hanno l’imperativo categorico di tornare a segnare e invertire il trend negativo di peggior attacco del torneo dopo 16 giornate.

I temi di Fidelis Andria-Juve Stabia.

Di contro ci sarà un avversario come la Fidelis Andria che, dopo un pessimo avvio di campionato, ha cambiato pelle con l’allontanamento di mister Cudini ufficializzato lo scorso 1 novembre e l’arrivo in panchina dell’ex allenatore della Primavera, Diaw Doudou.

Doudou doveva essere una situazione transitoria per la Fidelis Andria ma, dopo una serie di risultati molto positivi (nelle ultime 4 in casa tre vittorie e un pareggio), ha conquistato la scena e i favori dell’ambiente meritando la conferma alla guida tecnica della squadra pugliese.

Nell’Andria che affronterà la Juve Stabia quasi certamente con il modulo tattico 4-3-1-2 mancherà per squalifica il play Arrigoni (autore di un fantastico gol contro la Juve Stabia due anni fa quando militava nel Teramo) e sarà certamente un’assenza pesante per gli uomini di Doudou.

Nella Fidelis Andria che affronterà domani la Juve Stabia massima attenzione a Don Bolsius, attaccante olandese classe 1998 ex calciatore del Den Bosch, nato come esterno offensivo ma poi trasformatosi in punta centrale, che sta facendo molto bene e autore in questa stagione già di 4 gol e un assist.

La Juve Stabia che affronterà la Fidelis Andria dall’alto del suo quinto posto è pienamente in linea con gli obiettivi stagionali ma ha confermato anche ad Avellino le sue due facce.

Seconda migliore difesa del campionato con soli 11 gol subiti (meglio solo il Catanzaro con 6 gol), 5 clean-sheet consecutivi e 9 complessivi in 16 gare disputate (risultato mai ottenuto negli ultimi 20 anni di storia delle Vespe) ma l’attacco resta più che deficitario (peggior attacco del torneo alla pari della Gelbison). Infine Barosi che non subisce reti da 465 minuti di gioco (recupero escluso).

Ad Andria ci sarà di sicuro qualche cambio nell’undici di partenza rispetto alla gara di Avellino per far rifiatare qualcuno che ha giocato più gare di fila in una settimana che ha visto tre impegni ravvicinati.

La gara sarà diretta dal sig. Bogdan Nicolae SFIRA della sezione di Pordenone, al suo terzo anno in Serie C. Sarà coadiuvato dagli assistenti: 1° sig. Manuel MARCHESE della sezione di Pavia; 2° sig. Andrea BARCHERINI della sezione di Terni; IV° sig. Leonardo MASTRODOMENICO della sezione di Matera.

FORMAZIONI UFFICIALI FIDELIS ANDRIA-JUVE STABIA.

FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2): Savini; Ciotti, Delvino, Dalmazzi, Hadziosmanovic (Mariano dal 31° s.t.); Djibril, Zenelaj (Sipos dal 42° s.t.), Candellori; Urso; Persichini (Mercurio dal 29° s.t.), Bolsius.

A disposizione: Zamarion, Tortorelli, Mariani, Graziano, Orfei, Mercurio, Fabriani, Sipos, Pavone, Alba, Milillo, Tulli.

Allenatore: sig. Diaw Doudou.

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Altobelli, Caldore, Mignanelli; Scaccabarozzi, Berardocco (Maselli dal 41° s.t.), Gerbo (Ricci dal 31° s.t.); Guarracino (Silipo dal 31° s.t.), Santos (Zigoni dal 16° s.t.), Pandolfi (D’Agostino dal 41° s.t.).

A disposizione: Russo, Dell’Orfanello, Carbone, Maselli, Zigoni, Bentivegna, Ricci, Della Pietra, Silipo, Picardi, D’Agostino, Vimercati, Peluso.

Allenatore: sig. Leonardo Colucci.

Angoli: 5-3

Ammoniti: 8° Caldore (J), 3° s.t. Guarracino (J), 5° s.t. Bolsius (F), 5° s.t. Doudou (F), 12° s.t. Delvino (F), 27° s.t. Urso (F)

Spettatori: 2.000 circa

 

PRIMO TEMPO FIDELIS ANDRIA-JUVE STABIA.

3° Scaccabarozzi alla trecentesima tra i professionisti tra le fila della Juve Stabia. Gran tiro di Candellori sugli sviluppi del primo angolo battuto dall’Andria che termina sul fondo.

4° Si vede subito la Juve Stabia: va al tiro Mignanelli su assist di Guarracino e bella parata di Savini. Sulla ribattuta cincischia Santos la cui conclusione viene ribattuta.

8° Ammonito Caldore per la Juve Stabia.

10° Punizione battuta da Urso e grandissima parata di Barosi che salva il risultato.

11° Occasionissima divorata dalla Juve Stabia: Pandolfi ruba palla a centrocampo e di invola verso il portiere Savini. All’ingresso dell’area di rigore tiro di Pandolfi e grande parata di Savini che evita il vantaggio delle Vespe.

13° Va al tiro Persichini dal limite e Barosi para a terre in due tempi.

16° Azione manovrata delle Vespe: cross di Guarracino, molto attivo sul fronte destro, riprende Scaccabarozzi dall’altro lato e serve Pandolfi che va al tiro ma para ancora Savini.

18° Al tiro anche Gerbo per la Juve Stabia molto angolato ma para ancora Savini per la Fidelis Andria.

21° Tanti batti e ribatti dall’uno all’altro lato: va al tiro Urso per la Fidelis Andria con palla di poco fuori.

25° Barosi sbroglia una situazione molto complicata: in uscita su un cross dalla destra toglie una palla in tuffo dai piedi di Persichini.

30° Ancora una bella azione della Juve Stabia: contropiede orchestrato da Santos e Berardocco con tacco di Pandolfi e tiro di Mignanelli che viene parato da Savini. Sulla respinta Gerbo ciabatta la sfera che viene abbrancata da Savini.

35° Fidelis andria vicinissima alla rete del vantaggio: mischia furibonda in area di rigore della Juve Stabia che viene risolta da Pandolfi con una rovesciata sulla linea di porta che mantiene il risultato sullo 0-0.

36° Replica la Juve Stabia: da Gerbo a Scaccabarozzi nel cuore dell’area di rigore dell’Andria ma viene anticipato da un intervento di un difensore della Fidelis Andria.

46° Finisce il primo tempo con tante azioni dall’uno e dall’altro lato e risultato incredibilmente ancora sullo 0-0. Juve Stabia al tiro nel primo tempo cinque volte, cosa mai accaduta nelle prime frazioni di gioco. Clamorosa occasione divorata da Pandolfi al minuto 11 e ancora una volta Santos oggetto misterioso. Anche l’Andria più volte vicina alla rete e clamoroso è stato il palo colpito al minuto 35 con salvataggio sulla linea con rovesciata di Pandolfi.

SECONDO TEMPO FIDELIS ANDRIA-JUVE STABIA.

3° Ammonito Guarracino.

5° Ammoniti anche Doudou e Bolsius.

7° Bella azione della Fidelis Andria: cross dalla fascia destra e tiro al volo di Persichini che va di poco fuori.

12° Ammonito Delvino per un fallaccio su Scaccabarozzi.

18° Tiro dal limite di Berardocco che finisce poco fuori alla sinistra di Savini.

27° Ammonito Urso per la Fidelis Andria per proteste.

37° GGGGOOOOLLLL DELLA JUVE STABIA: stupendo cross di Mignanelli dalla sinistra e grandissimo colpo di testa angolatissimo di Pandolfi che sblocca il risultato per le Vespe. Ammonito anche Pandolfi per la perdita di tempo nell’esultanza. 

51° Finisce con una vittoria preziosissima per le Vespe. Tre punti importantissimi che significano quarto posto per la Juve Stabia in condominio col Giugliano. Stupendo il gesto tecnico di Pandolfi che ha chiuso il match.

 

 

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio