Carabinieri e Polizia intervengono in liti tra cittadini: seguono arresti

LEGGI ANCHE

Agenti dell’Arma dei Carabinieri e di Polizia intervengono per placare liti tra cittadini (alcuni parenti!), seguono arresti.

Carabinieri e Polizia intervengono in liti tra cittadini: seguono arresti

NAPOLI- Tra ieri e oggi, due episodi spiacevoli di violenza tra ” cittadini “- alcuni anche legati da vincoli familiari, in cui fortunatamente sono intervenuti Carabinieri e Polizia.
I Carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato per rissa c. p., cl. 80, f. p., cl. 56 (rispettivamente figlio e padre n.d.r.) a. c., cl. 65 e l. c., cl. 59 (rispettivamente sorella e fratello). Sono tutti del posto e già noti alle forze dell’ordine.
I due nuclei familiari sono vicini di casa e residenti in due appartamenti di un palazzo in via primo cortile Moretti.
Hanno litigato per un posto auto ma poi la discussione è degenerata: si son picchiati violentemente e sembrerebbe che padre e figlio abbiano utilizzato delle spranghe di ferro – una delle quali rinvenuta e sequestrata – per colpire i vicini di casa.
Provvidenziale l’intervento dei carabinieri – allertati dal 112 – che hanno prima calmato gli animi e poi arrestato le 4 persone.
Se la caveranno con pochi giorni di riposo ed ora son stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Restando in tema -purtroppo- di violenza tra civili, riportiamo l’episodio avvenuto a Piazza del Gesù, dove è stato arrestato un uomo per lesioni personali.
Nella mattinata di ieri, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in Piazza del Gesù per una lite.
Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato un giovane che era stato bloccato da una pattuglia dell’Esercito Italiano ed hanno accertato che l’uomo, poco prima, aveva aggredito in via Benedetto Croce una donna colpendola al volto e facendola rovinare a terra.
Gli agenti, dopo aver richiesto l’intervento del 118 per soccorrere la vittima, hanno arrestato Samir Bouhedda, 24enne con precedenti di polizia, per lesioni personali aggravate.

 

 

Stéphanie Esposito

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o
utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere
autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede
comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente
articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tommaso Di Marco centrocampista della Juve Stabia

Tommaso Di Marco sarà un  centrocampista della Juve Stabia fino al 30 giugno 2025. Come già preannunciato dalla nostra redazione, oggi arriva l’ufficialità per...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare