25.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Benvenuto In Paradiso: film ma anche sogno del “Cavaliere” (Lo Piano-Red)

Da leggere

Se il Cavaliere dovesse vincere la corsa ad ostacoli verso il Quirinale, acquisirebbe l’aureola di un santo ” benvenuto in Paradiso “.

Apriamo parentesi :

Il Cavaliere in questi ultimi 15 anni è stato più impegnato a risolvere problemi giudiziari che politici, nonostante tutte le vicissitudini sopportate con “cristiana rassegnazione”, è rimasto in sella al Centro dx.

I soldi non saranno tutto nella vita, ma aiutano a mantenersi a galla nei momenti più difficili, cosa che non possono fare i comuni mortali.

Chiusa parentesi.

Per salire al Quirinale bisognerà sceglierne uno fra i terrestri, quelli stellari è meglio lasciarli collocati dove sono, lontani dalle continue diatribe che infiammano la nostra politica.

I “maligni” dicono che per salire sul gradino più alto del Colle ci vuole un uomo al di sopra di ogni sospetto, di alta caratura morale.

Domanda:

Il Cavaliere ha i requisiti?

Tutto il centro dx sembra compatto nella scelta, bisognerà vedere quanti saranno i franchi tiratori e quanti altri parlamentari potrebbero optare per questa scelta.

Solo allora si potranno tirare le somme; Toto’ affermava che è sempre la “somma che fa il totale”.

Per essere eletto ci vogliono almeno 672 voti, il che sta a significare che al Cavaliere ne mancherebbero poco meno di 150. Sembrerebbe una “mission impossible”, ma in politica tutto può cambiare, basta trovare la “formuletta giusta”… specie se in ballo ci sono i propri interessi.

In Italia non ci si meraviglia più di niente, in questi ultimi decenni la politica ha dato il “massimo”, siamo stati governati da personaggi ambigui, spesso venuti alla ribalta non per problemi collegati alla politica, ma per vicende riguardanti sia le cronache mondane che quelle giudiziarie.

In tanti sono stati ospiti “graditi” delle patrie galere; nella maggior parte dei casi, coloro che sono stati condannati per reati gravi, a distanza di anni ce li ritroviamo fra gli scranni dei due Palazzi.

Chi non ha avuto la fortuna di ritornarvici, si godrà la sua bella pensione di parlamentare, si parla di vita natural- durante.

Per non perdere il filo del discorso :

Il Presidente della Repubblica viene eletto dal Parlamento in seduta comune ossia con tutti i componenti di Camera e Senato presenti.

Gli elettori sono 630 deputati, 315 senatori e 6 senatori a vita, a questi vanno aggiunti tre delegati per ogni Regione, eccezion fatta per la Valle d’Aosta che ne invia a Roma solo uno.

La carica dei mille e nove :

I partiti di testa troveranno un accordo? la lista dei santi terrestri si contano sul palmo di una mano, staremo a vedere chi sarà il ‘santo vincente’.

Noi viviamo nella speranza che, anche senza aureola, l’eletto sia quanto meno al di sopra di ogni sospetto.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! –  Mauro Lo Piano / Redazione Sicilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy