Bargiggia: “Veritiera la pista Koopmeiners, che andrebbe a sostituire Bakayoko”

Bargiggia
foto - calcionapoli24.it

Paolo Bargiggia, giornalista ed esperto di mercato, è stato ospite di “Il Sogno nel Cuore”, programma che va in onda sulle frequenze di 1 Station Radio.

Bargiggia: ” Veritiera la pista Koopmeiners, che andrebbe a sostituire Bakayoko”

Paolo Bargiggia, dunque, ha rilasciato ai microfoni di 1 Station Radio interessanti dichiarazioni relative al mercato azzurro e allo staff di Mr. Spalletti.

Di seguito sintetizzate le dichiarazioni rilasciate dal giornalista pavese Paolo Bargiggia:

Il mercato del Napoli

“Escludo l’arrivo di Belotti, il Napoli vuole far crescere Osimhen. De Paul potrebbe essere trattato solo nel caso in cui venisse ceduto Fabian Ruiz, ma il ragazzo preferisce le piste Atletico Madrid e Milan. Il Napoli sarebbe la terza scelta. Più veritiera la pista Koopmeiners, che andrebbe a sostituire Bakayoko. L’olandese, però, interessa a mezza Europa ed anche all’Atalanta, dunque non sarà semplice. Non interessa, invece, Zambo Anguissa: ciò che si sta scrivendo sul centrocampista del Fulham sono fake news. In caso di partenza di Fabian, piace molto Toma Basic, croato del Bordeaux. Veritiera anche la pista che porterebbe l’ex Luigi Sepe al ritorno al Napoli. Col ritorno del portiere attualmente in forza al Parma partirebbe Ospina, perché Spalletti non alternerà i portieri come fatto da Gattuso. Parisi dell’Empoli è una pista da tenere d’occhio, mentre Petagna al Torino non si farà”.

Lo staff del mister

“Per quanto concerne lo staff di Luciano Spalletti, Adl gli ha dato un budget da un milione di euro a stagione. Con questa cifra arriveranno: Marco Domenichini nel ruolo di vice; Alessandro Pane e Daniele Baldini collaboratori tecnici; Francesco Sinatti e Marcello Iaia preparatori atletici; Alejandro Lopez preparatore dei portieri. Ad oggi il budget non è sufficiente per portare al Napoli un pupillo del mister, ovvero l’ex Roma David Pizarro. Mi sembra che lo staff sia già completo anche senza il cileno”.