Quantcast

FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO Melbourne 2018 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Vettel vince a Melbourne battendo Hamilton. Le pagelle ai primi 10 piloti.

Il campionato di Formula Uno 2018, è iniziato domenica 25 marzo con una lieta sorpresa per i tifosi italiani e in particolare della Ferrari. La gara si è conclusa con la vittoria della Ferrari di Vettel e con Raikkonen, l’altra Ferrari, sul terzo gradino del podio. Hamilton è stato invece il grande deluso di questo primo appuntamento perché dopo aver conquistato la Pole al sabato è stato “beffato” da Vettel arrivando al traguardo appunto dietro il ferrarista.

Oggi abbiamo ascoltato Carlo Ametrano, scrittore stabiese autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Carlo buongiorno, ci puoi dare un giudizio su questa Ferrari e su Vettel in particolare che è stato fortunato ma anche bravo a sfruttare tutti gli episodi favorevoli in gara?

Alla Ferrari in generale e a Vettel in particolare assegno un bel 9 in pagella, non posso mettere 10 perché secondo me è stata determinante, per la vittoria, la Virtual Safety Car.  Si è notato che le Mercedes sono ancora avanti e restano la macchina da battere.

In questa prima gara però, al di là degli episodi favorevoli, si è notato come la bontà delle cosiddette seconde guide, per quanto riguarda Ferrari e Mercedes, si sia invertita rispetto allo scorso anno.

A Raikkonen assegno 8 perché a dispetto della sua età ha fatto un buon week end mettendo pressione alla Mercedes di Hamilton. Poi considerando il terzo posto il voto non può che essere più che positivo.

Per quanto riguarda Hamilton può essere il grande deluso di questa corsa?

Hamilton assegno un 8 perché la Pole Position è stata la sua e poi in corsa si è dovuto arrendere solo alla Virtual Safety Car. Comunque non deve essere deluso perché questa è solo una prima battaglia, la guerra è ancora lunga e ci sarà modo per riscattarsi.

Sulle Red Bull invece che possono essere il flop di questa prima uscita che pensiero hai in merito. Alla vigilia avevi pronosticato che avrebbero dato del filo da torcere ai primi ma poi in gara sono state per tanto tempo dietro le Haas.

Ci si aspettava qualcosa in più, ma per ora è presto per emettere un giudizio definitivo. Ricciardo comunque è arrivato quarto e Verstappen sesto per cui il risultato non è stato malvaggio. A Ricciardo assegno un 7,5 e Verstappen 6,5.

Le Haas hanno buttato letteralmente l’opportunità di guadagnare punti pesanti con i due errori gravi durante il Pit Stop di entrambe le macchine.

Alla scuderia assegnerei 1 in pagella, mentre i piloti non hanno colpe. La voglio comunque rivedere al prossimo Gran Premio.

Bella sorpresa invece è stato il ritorno di Alonso che sembra avere finalmente una macchina decente.

Alonso che è arrivato quinto gli assegno un bel 8, ha una Maclaren che è migliorata tanto così come il motore Renault che finalmente gli permette di stare nel gruppone dei primi 10.

Per gli altri che voto assegni?

Hulkenberg un 7 perché è un pilota affidabile che arriva sempre nei primi 10 se la macchina glielo consente.

Bottas ottavo non può prendere più di 3 con la macchina che ha, con tutte le difficoltà di sorpasso della pista australiana non può finire in quella posizione. Bottas deve darsi una svegliata se vuole essere riconfermato in Mercedes.

Gli ultimi due?

Vandoorne gli assegno un 6,5 di fiducia, è arrivato comunque a punti.

Sainz 6 è arrivato anche lui a punti con una buona ma non ottima auto

Un giudizio sull’Alfa Romeo e sulla possibilità di affermarsi nuovamente in Formula Uno?

Non è positivo, se Marchionne vuole utilizzare il marchio sul cofano della vettura solo per pubblicizzarlo allora siamo lontani dall’obiettivo sportivo. Ci vogliono investimenti importanti per essere competitivi e non si può mortificare un marchio importante della storia dell’automobilismo.

Carlo noi ti ringraziamo e chiudiamo ricordando che con te ci sentiremo tra due settimane. In più ricordiamo che il 30 Aprile sarai ad Imola per presentare il tuo libro “Ayrton.. per sempre nel cuore”. In quella stessa serata ci sarà anche Mariacristina Schiatti che presenterà il suo libro “Il mio amico Ayrton”. A relazionare la serata ci sarà anche Bruno Grotti commissario di pista di Imola.

ASCOLTA L’INTERVISTA

copyright-vivicentroTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania