Quantcast
Banner Gori
Bari-Juve Stabia
juvestabia - news

Rileggi LIVE – Bari-Juve Stabia 2-0 (21° Montalto, 41° Antenucci)

Bari-Juve Stabia, segui la diretta testuale del match dallo stadio San Nicola di Bari. Le Vespe vogliono allungare la striscia positiva contro un fortissimo Bari

Rileggi LIVE – Bari-Juve Stabia 2-0 (21° Montalto, 41° Antenucci)

 

45°+4 Finisce 2-0 per il Bari. Anche nella ripresa non è cambiato il canovaccio della gara. Juve Stabia che ha continuato a creare almeno tre occasioni molto pericolose ma ancora con sterilità e poca incisività nel reparto offensivo. Ancora una volta Vespe molto propositive nel gioco ma spuntate in attacco e la differenza l’hanno fatta le bocche di fuoco del Bari. Giovedì al “Menti” la Juve Stabia affronterà il Palermo alle ore 15.

44° ammonito De Risio per il Bari

42° va al tiro Romero a giro di destro ma la palla termina sul fondo

26° Fantacci va al tiro con un bel diagonale di sinistro ma Frattali si supera mettendo in angolo

18° Fantacci imbecca molto bene Romero che sbaglia banalmente un cross per Allievi e Mastalli che erano soli al centro dell’area di rigore

17° gran tiro di Vallocchia dai trenta metri di interno sinistro e Frattali si supera mettendo in angolo

16° gol di Romero su cross dalla destra ma l’arbitro annulla per fuorigioco

8° ancora grande parata di Tomei su rovesciata volante di Montalto

6° ammonito Garattoni per fallo su Marras

5° grande parata di Tomei su colpo di testa di Montalto. La Juve Stabia è rientrata in campo con le due sostituzioni di Fantacci per Bubas e Vallocchia per Orlando.

SECONDO TEMPO

45° Finisce 2-0 per il Bari il primo tempo del San Nicola. In campo si è vista una Juve Stabia propositiva che sul piano del gioco non ha demeritato. La differenza l’hanno fatta le bocche di fuoco che il Bari ha davanti mentre le Vespe non hanno. Non è un caso che le Vespe non abbiano segnato ancora un gol su azione fuori casa. Un piccolo campanello d’allarme su cui dovrà lavorare mister Padalino.

41° raddoppio del Bari di Antenucci: tiro a giro di sinistro che si insacca all’incrocio dei pali

39° ammonito Maita per fallaccio su Garattoni che stava andando via a centrocampo

38° va al tiro pericolosamente Antenucci con la palla che termina sul fondo

34° ammonito Ciofani

30° va al tiro Marras ma la palla termina sul fondo

24° altra occasione sprecata dalle Vespe: Scaccabarozzi penetra in area dalla destra e mette un invitante pallone in area di rigore su cui arriva Bubas che mette incredibilmente sul fondo

21° gol del Bari. Su una punizione molto dubbia concessa dal sig. Angelucci, un bellissimo tiro di Montalto dai trenta metri che si insacca alla sinistra di Tomei.

18° occasionissima per le Vespe: Garattoni si libera benissimo sulla destra e mette una palla invitantissima al centro dell’area di rigore dove accorre Mastalli che tira ma la palla viene deviata in angolo

15° Orlando si libera bene sulla destra e fa partire un bel cross su cui non arriva in tempo Romero per la deviazione vincente

8° uscita al limite dell’area di rigore di Tomei che sventa una minaccia portata da Antenucci ben servito da Marras, la palla viene rinviata in fallo laterale dal portiere della Juve Stabia

4° occasionissima par il Bari: Marras colpo di testa su cross dalla sinistra di D’Orazio con la palla che termina di pochissimo alta sulla traversa

1° va al tiro Mastalli dal limite con palla sul fondo

PRIMO TEMPO

Bari-Juve Stabia è sicuramente la gara più interessante della nona giornata del campionato di Serie C Girone C insieme al derby siciliano Palermo-Catania.

Il Bari ci arriva dopo la brutta battuta d’arresto del derby pugliese con il Foggia molto sentito da quelle parti. In questo modo la corsa della squadra di proprietà della famiglia De Laurentiis si è arrestata dopo 4 vittorie e due pareggi nelle partite precedenti.

Si affrontano al S. Nicola di Bari il secondo miglior attacco del campionato con 14 gol realizzati finora dalla squadra di mister Auteri e la terza migliore difesa del torneo (solo 5 gol subiti) di mister Padalino. Una delle chiavi di lettura della gara potrebbe proprio essere questa: prevarrà la solidità difensiva delle Vespe o l’attacco atomico dei “galletti” di Auteri?

Alla vigilia del match le notizie sui test Covid ha scosso le due squadre. Due calciatori del Bari infatti giovedì scorso sono risultati positivi al test Covid e alla vigilia del match c’è una positività anche nella Juve Stabia. Ciò ha determinato il ritorno della gara all’orario iniziale delle 17:30.

Nel Bari mister Auteri ha parlato con toni lusinghieri della Juve Stabia definendola una squadra dai valori alti ed ha assicurato di aver fatto tesoro degli errori commessi nella sconfitta di Foggia nel derby con i satanelli.

In casa barese Andreoni prosegue nel lavoro differenziato che lo riporterà in campo tra una decina di giorni, mentre buone notizie da Simeri che si è allenato in gruppo per l’intera settimana ed è completamente recuperato. Dopo l’amara sconfitta con il Foggia c’è stato un colloquio tra squadra e tifosi con il gruppo che si è ricompattato in attesa del match con la Juve Stabia.

Padalino dal canto suo definisce la tappa di Bari, un banco di prova importante per trarre delle valutazioni sulla forza della squadra e sul prosieguo del campionato. Per Padalino, essendo nativo di Foggia, sarà un vero e proprio derby anche se lui dice di non considerarla una gara dal sapore particolare. Juve Stabia che anche a Bari dovrebbe proseguire sulla strada del 4-3-3.

In casa Juve Stabia pesanti le assenze di Cernigoi (ancora a corto di condizione), Golfo, Lia, Russo a cui si è aggiunta quella di Magnus Troest, uscito anzitempo nella gara col Bisceglie per problemi muscolari.

La gara sarà diretta dal sig. Luca ANGELUCCI della sezione di Foligno. L’assistente numero uno sarà Antonio SEVERINO della sezione di Campobasso. L’assistente numero due Marco CARRELLI della sezione di Campobasso; quarto ufficiale Ermes Fabrizio CAVALIERE della sezione di Paola.

FORMAZIONI UFFICIALI

BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Di Cesare, Perrotta; Ciofani, Maita (Lollo dal 19° s.t.), Bianco, D’Orazio (Semenzato dal 33° s.t.); Marras (De Risio dal 33° s.t.), Antenucci (Citro dal 25° s.t.), Montalto (D’Ursi dal 19° s.t.)

Allenatore: sig. Gaetano Auteri

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni (Mulè dal 40° s.t.), Codromaz, Allievi, Rizzo; Scaccabarozzi, Berardocco (Bentivegna dal 33° s.t.), Mastalli; Orlando (Vallocchia dal 1° s.t.), Romero, Bubas (Fantacci dal 1° s.t.)

Allenatore: sig. Pasquale Padalino

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più