Quantcast
Banner Gori
Juve Stabia vs Paganese
juvestabia - news

Juve Stabia vs Paganese: le Vespe si fanno male da sole. Altri 2 punti persi

Juve Stabia – Paganese: la cronaca testuale del derby

Giornata di derby al Romeo Menti di Castellammare. Le Vespe ospitano la Paganese cercando la prima vittoria dopo la sosta invernale. Solo un punto, infatti, contro Catanzaro e Trapani per la Juve Stabia, uscita anche inaspettatamente cambiata in molti ruoli fondamentali dal calciomercato di gennaio. La Paganese, sullo slancio della prima vittoria casalinga della stagione, ottenuta contro l’Akragas, ha l’obiettivo di mettere lo sgambetto ai gialloblù.

Tra i nuovi, nelle Vespe, esordisce dal primo minuto solo Marzorati, che prende subito il posto di Morero accasatosi all’Avellino.

Ammoniti: Crialese (JS), Meroni (P), Tazza (P)
Espulsi: Tazza (P)

Formazioni:
Juve Stabia (4-2- 3-1). Branduani, Nava, Bachini, Marzorati, Crialese, Mastalli, Viola, Simeri, Strefezza, Canotto, Paponi.

A disposizione di Caserta e Ferrara: Bacci, Dentice, Allievi, Vicente, Redolfi, Gaye, Matute, Franchini, Calò, D’Auria, Melara, Sorrentino.

Paganese (3-5- 2): Gomis, Meroni, Piana, Acampora, Bensaja, Pavan, Tascone, Scarpa, Della Corte, Cesaretti,  Cernigoi.

A diposizione di Favo: Marone, Galli, Tazza, Nacci, Ngamba, Maiorano, Negro, Bernardini, Boggian, Dinielli, Grillo, Cuppone.

PRIMO TEMPO
Prima del calcio di inizio, un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex c.t. della Nazionale, Azelio Vicini,  scomparso nei giorni scorsi.
Minuto 5: Traversa della Juve Stabia con Simeri, bravo a superare Gomis con un pallonetto. Gioco però fermato per fuorigioco della punta stabiese.
Minuto 9: Ci prova per le Vespe Mastalli dalla distanza; la staffilata del capitano stabiese dai 25 metri finisce di poco larga.
Minuto 11: Proteste di Paponi per il tocco di mano in area di rigore di Meroni che devia la sua conclusione.
Minuto 27: Per gli azzurrostellati è Ceseretti a provare il tiro a giro, con palla bloccata senza affanni da Branduani; sul ribaltamento di fronte conclusione dalla distanza di Viola che finisce alta.
Minuto 30: Doppia occasionissima per la Juve Stabia. Cross dalla sinistra di Crialese per Canotto che calcia di potenza, ottima parata di Gomis con palla che arriva perfettamente a Simeri, il quale spara incredibilmente alto da pochi metri.
Minuto 44: VANTAGGIO PAGANESE. Stacco di Cesaretti che gira in porta un calcio di punizione battuto dalla destra. Colpevolmente ferma la difesa della Juve Stabia. 0 – 1 Paganese.

SECONDO TEMPO
Minuto 3: Ancora Simeri a disfare una buona trama delle Vespe. Cross perfetto di Crialese per l’incornata del numero 9, che non centra la porta da ottima posizione.

Minuto 4: Come sopra. Simeri ben innescato da Strefezza per il tempo del controllo a pochi metri dalla porta facendosi rimontare dalla difesa paganese.
Minuto 5: Juve Stabia rabbiosa ma imprecisa. A dover aggiustare la mira è anche Mastalli, che col piatto mette a lato un rigore in movimento.
Minuto 10: Caserta richiama Simeri ed entra Melara. Esordio in gialloblù per l’ex Benevento.
Minuto 20: Buon tentativo di Canotto che tenta di superare col destro a giro Gomis, il quale respinge.
Minuto 21: Nella Juve Stabia esce Canotto ed entra Sorrentino.
Minuto 23: GOOOOOOOLLLLLL JUVE STABIA!!! Caserta azzecca la mossa: è proprio Sorrentino a pareggiare dopo appena due minuti dal suo ingresso in campo. Chirurgico il tocco sotto porta del numero 32 che supera Gomis. 1 – 1 Juve Stabia.
Minuto 36: La Juve Stabia sostituisce Mastalli, zoppiacante, con il neo acquisto Vicente.
Minuto 40: Juve Stabia vicina alla seconda rete. Ottima palla recuperata da Vicente che serve Melara; il destro dell’esterno è deviato da Gomis sul palo.
Minuto 45: Secondo giallo per Tazza,che ferma in modo plateale Viola. Espulsione per il difensore ospite.

Dopo sei minuti di recupero termina così la gara. Ennesimo pareggio interno per la Juve Stabia, che paga ancora una vola la sua imprecisione sotto porta e le proprie amnesie difensive. Punto che, invece, è oro colato per la Paganese.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più