Quantcast

Filippi Clemente
juvestabia - news

Juve Stabia, Filippi: Vittoria su campo molto difficile. Bel segnale delle tifoserie (VIDEO)

Al termine del derby tra Cavese e Juve Stabia e , i nostri inviati hanno ascoltato Clemente Filippi, Direttore Generale dei giallo-blu.

Queste le parole del dirigente delle Vespe:

“Il segnale di stasera è quello che attendevamo tutti. Con la trasferta libera per le tifoserie nel complesso, quella di stasera è stata una festa di sport, nel ricordo di Catello Mari. È un segnale, un evento da cui ripartire e che deve valere per tutto il calcio, non solo per Cavese e  Juve Stabia.

È stata una gara difficile, contro una squadra temibile ed un cui era inevitabile soffrire. Siamo riusciti a portare la vittoria a casa su un campo dove tante compagini andranno in difficoltà.

La squadra è stata brava a restare unita per poi colpire con Paponi. Sono tre punti pesanti e che danno morale; merito ai ragazzi ed al Mister.

Adesso prepariamo la gara contro il Catania, squadra formata per ammazzare il campionato e costruita già per la Serie B. Sarà un match in cui stare attenti e concentrati più del solito e per cui ci attendiamo il pubblico delle grandi occasioni. Stasera i nostri tifosi sono stati splendidi mi auguro che il loro entusiasmo possa coinvolgere tutta la città.”

Sulla notizia di una possibile trattativa tra la la Juve Stabia e Pepito Rossi, il D.G. si esprime in maniera categorica smentendola:

“È assoluto fantacalcio, pensare che un calciatore che è stata nel giro della Nazionale Italiana di calcio, accetti la Juve Stabia è fuori da ogni logica. Da stabiese e “tifoso” dei colori gialloblè, posso dire che per me la Juve Stabia è paragonabile al Real Madrid, ma da Dirigente di calcio devo essere onesto nel pensare che un simile giocatore non possa accettare facilmente la serie B, figuriamoci se scende in Lega Pro. Detto questo, parlare di mercato in questo momento del campionato e con questi risultati ottenuti dalla squadra è anche irrispettoso verso gli attuali calciatori che lottano e combattono in ogni partita e che stanno ottenendo risultati importanti.”

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania