Diop punge l’Ischia,la Juve Stabia vince il derby

Ancora una delusione per l’Ischia. La Juve Stabia vince il derby con un gol del senegalese Diop (ancora decisivo al “Mazzella”: lo fu anche un anno fa proprio di questi tempi, quando allo scadere diede il successo al Matera) e raggiunge virtualmente la salvezza, mentre l’Ischia resta penultima, sebbene la concomitante (e inattesa) sconfitta del […]

Ischia IsolaVerde vs Juve Stabia Diop Zavettieri Porta Mazzella Lega Pro Calcio (12)

Ancora una delusione per l’Ischia. La Juve Stabia vince il derby con un gol del senegalese Diop (ancora decisivo al “Mazzella”: lo fu anche un anno fa proprio di questi tempi, quando allo scadere diede il successo al Matera) e raggiunge virtualmente la salvezza, mentre l’Ischia resta penultima, sebbene la concomitante (e inattesa) sconfitta del Martina Franca contro il fanalino Lupa Castelli renda ancora possibile il raggiungimento del terz’ultimo posto.

L’Ischia inizia bene. Dopo 40’’ Armeno lancia a rete Rubino (schierato dal 1’ al centro dell’attacco: Gomes inizia dalla panchina), il quale si fa rimontare da Navratil, che si rifugia in corner. Di Vicino ci prova due volte, quindi è Rubino a tentare il destro a giro. Palla fuori. Le Vespe ci provano solo dalla distanza. Il primo tiro in porta degli ospiti arriva solo al 37’, ma Iuliano fa buona guardia su Gomez. Al 40’ l’esordiente Van Dam fa la frittata, ma l’Ischia si salva. Retropassaggio azzardato del francese verso Iuliano, s’inserisce Diop, che a tu per tu col portiere colpisce clamorosamente la traversa e poi manda fuori il tap-in. L’Ischia replica subito: cross di Di Vicino, Armeno salta a vuoto ma alle sue spalle c’è Florio, il cui tiro viene “murato” da Russo in uscita. Si va al riposo sullo 0-0, ma al 6’ gli equilibri si rompono. Diop si coordina su una respinta di Van Dam dopo un tentativo di Gomez e di destro, al volo, gela il “Mazzella”. Il neo-entrato Manna (all’intervallo dentro per l’infortunato Di Vicino, mentre Gomes rileva Rubino) impegna Russo. Poi ci provano Kanoute (serpentina e conclusione a lato) e Bruno (sassata deviata in angolo da Russo) ma il risultato non cambia.

ISCHIA ISOLAVERDE-JUVE STABIA 0-1

ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3): Iuliano; Bruno, Van Dam, Moracci, Porcino; Florio (22’ s.t. Spezzani), Acampora, Armeno; Di Vicino (1’ s.t. Manna), Rubino (1’ s.t. Gomes), Kanoute. In panchina Modesti, D’Errico, Guarino, Savi, Sirigu, Palma, Belmonte, D’Angelo. All. Porta.

JUVE STABIA (4-4-2): Russo; Romeo, Polak, Navratil, Liotti; Cancellotti, Obodo, Favasuli, Lisi (42’ s.t. Grifoni); Gomez (21’ s.t. Nicastro), Diop (39’ s.t. Del Sante). (Polito, Mascolo, Atanasov, Rosania, Carillo, Mauro, Carrotta, Gatto). All. Zavettieri.

ARBITRO: Mancini di Fermo (ass. Evoli di Bologna e Campitelli di Termoli).

MARCATORE: Diop al 6’ s.t.

NOTE: paganti 491, abbonati 196, incasso di 2.268,15 euro. Ammoniti Kanoute e Diop. Angoli 3-1. Recuperi: 0’ e 4’.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV