Lupa Frascati-Sorrento 0 a 1: i rossoneri sono “campioni d’inverno”

Il ritorno al gol di Gaetani, su rigore, e una fondamentale vittoria in trasferta chiudono il 2022 rossonero in positivo.

LEGGI ANCHE

Il ritorno al gol di Gaetani, su rigore, e una fondamentale vittoria in trasferta chiudono il 2022 rossonero in positivo.

Il Sorrento ritrova il successo fuori casa due mesi dopo l’ultima volta, con grinta e tanto sacrificio. I costieri salutano il 2022 ormai agli sgoccioli con una vittoria sul campo dell’attuale terza classificata, la Lupa Frascati, battuta 0 a 1 grazie al rigore segnato al 59’ da Gaetani.

L’ottava rete del bomber rossonero, che interrompe un digiuno durato quattro partite, ha regalato il titolo di “campioni d’inverno” del girone G agli uomini di Maiuri. Dall’altro lato masticano amaro i padroni di casa, autori di una prestazione di tutto rispetto, coronata da un gol annullato per fuorigioco allo scadere.

Ora tutto il team costiero avrà la possibilità di godere in tutta serenità del meritato riposo natalizio con qualche giorno d’anticipo, visto il rinvio dell’ultima gara del girone d’andata, in casa contro l’Angri, inizialmente prevista per mercoledì e poi spostata al 18 gennaio a causa del focolaio covid che ha colpito il gruppo grigiorosso, con un occhio alle inseguitrici.

Il Sorrento Calcio presenta la maglia natalizia “Xmas Edition”

LUPA FRASCATI-SORRENTO: la cronaca

Il Sorrento si presenta allo stadio VIII Settembre di Frascati con assenze pesanti, data l’importanza della posta in palio. C’è da correre ai ripari in casa rossonera, viste le assenze per squalifica di Cacace ed Herrera e dell’infortunato Cuccurullo. Al loro posto Maiuri schiera titolari Bisceglia, Selvaggio e Carotenuto, potendo anche contare sulla presenza dei nuovi acquisti del mercato invernale in panchina.

Il primo tempo è appannaggio della Lupa. Gli ospiti si vedono ben poco, così gli arancioamaranto prendono spazio e dettano i tempi di gioco. Tuttavia nessuna azione risulta essere particolarmente pericolosa. La retroguardia sorrentina è attenta in più occasioni, soprattutto su un cross basso di Senesi al 9’ che crea qualche problema. Qualsiasi tentativo dei padroni di casa viene sistematicamente annullato dalla difesa rossonera.

Fa buona guardia anche Del Sorbo. Al 12’ il recupero di Sabatini innesca Senesi, la conclusione dal limite viene bloccata dal portiere costiero. Stessa sorte ha il potente tiro dal limite di Gemmi al 19’. Si rivede poi Senesi, che al termine di una bella azione corale spara alto dalla lunga distanza. L’unico guizzo ospite arriva al 44’, quando Petito va via a Frosali sulla destra e mette in mezzo, richiamando al dovere Casagrande. Le porte restano così inviolate.

Tutto cambia nella ripresa. Dall’azione del duo Scala-Petito scaturisce il rigore che, tra le polemiche, sblocca il risultato a favore del Sorrento. Il primo mette al centro per il secondo, che a tu per tu con Casagrande viene atterrato dallo stesso portiere dei laziali. Gaetani trasforma poi dal dischetto con un tiro centrale sotto la traversa. Al 59’ è 0 a 1.

Gli uomini di Chiappara, beffati dal vantaggio ospite, riprendono in mano il pallino del gioco. Lo spartito resta però sempre uguale: la Lupa non crea nessun reale pericolo. È solo nel pieno del recupero, a giochi quasi chiusi, che i tuscolani riescono ad infilare Del Sorbo grazie al tiro di Pompili. La bandierina alzata dal guardalinee strozza l’urlo di gioia: il tocco di Flores, in posizione ritenuta di fuorigioco, rende nulla la rete tra veementi polemiche. I tre punti vanno così ai costieri, che possono così festeggiare la vittoria con i propri tifosi.

TABELLINO 

LUPA FRASCATI vs SORRENTO 0-1   

Marcatori: 59’ rig. Gaetani

LUPA FRASCATI (3-5-2): Casagrande; Rufo, Frosali, Paolelli; Sabatini (66’ Persano), Traditi (66’ Marras), Gemmi (88’ Pompili), Ruggeri, Ferraro (74’ Sabelli); D’Angelo (74’ Flores Heatley), Senesi. A disposizione: Palmieri, Molinari, Corradini, Avellini. Allenatore: Chiappara

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Todisco G., Bisceglia, Fusco, Todisco F.; La Monica, Selvaggio, Carotenuto; Gaetani (80’ Gargiulo), Petito (60’ Simonetti), Scala (89’ Chiricallo). A disposizione: Castellano, Tufano, Maresca, D’Ottavi, Potenza, Badje. Allenatore: Maiuri

Arbitro: Dario Acquafredda di Molfetta

Assistenti: Giuseppe Bosco e Stefano Carchesio di Lanciano

Ammoniti: Casagrande, Frosali, D’Angelo, Persano (F); Todisco F., La Monica, Fusco (S)

Recuperi: 1’ pt, 4’ st

Juve Stabia, Pagliuca: a Francavilla per fare il meglio possibile

Guido Pagliuca, allenatore della Juve Stabia, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza alla vigilia del match col Francavilla
Pubblicita

Ti potrebbe interessare