Quantcast

Sud - cronaca

Orrore a Castellammare, cane impiccato e accoltellato: caccia ai mostri

Orrore a Castellammare, cane impiccato e accoltellato: caccia ai mostri

Sgomento a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, per l’ennesimo caso di efferata violenza sugli animali. Ieri sera, un passante avrebbe sentito alcuni guaiti provenire dall’area picnic sui boschi di Quisisana. Il tempo di individuare da dove provenissero i gemiti e poi l’atroce scoperta: una giovane pitbull impiccata e accoltellata all’addome in due diversi punti. Purtroppo le ferite inferte erano troppo gravi e nonostante il testimone fosse riuscito a liberarla, l’animale sarebbe venuto a mancare pochi minuti dopo. A quel punto in zona si è formata una piccola folla che si è occupata di avvertire le forze dell’ordine e l’Asl che ha effettuato i rilievi sul corpo. Alcuni testimoni avrebbero sentito persone allontanarsi dal luogo con dei motorini. Questa versione è al vaglio delle autorità che stanno cercando di risalire all’autore, o agli autori, di questo atroce gesto nei confronti del povero animale. Intanto sui social sono iniziate a girare le foto della scena, con molti utenti che si sono interrogati su chi fosse la vera bestia: il cane o l’uomo che ha commesso questo crimine. In Campania, secondo l’ultimo report dell’Osservatorio Zoomafia, i delitti nei confronti degli animali sono in preoccupante crescita. A Castellammare, in particolare, sono stati ritrovati diversi cadaveri di cani con segni che lasciano pensare ad un loro coinvolgimento in combattimenti clandestini. La città è sotto choc e chiede che i mostri vengano puniti per questo vile assassinio.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania