Quantcast

Sud - cronaca

Gragnano, non gradisce gli scherzi di Halloween: reagisce e viene accoltellato

Un gruppo di giovani gli aveva lanciato sull’auto uova e arance

Erano scesi in strada, a Gragnano, per il celebre “dolcetto o scherzetto” che, però, andava oltre i canoni tradizionali. Così, nella giornata di Halloween un gruppo di giovani tra i 7 e i 13 anni aveva lanciato uova e arance verso un’auto. Il proprietario, un uomo di 36 anni originario di Massalubrense, ha reagito scagliandosi contro la babygang: da lì ne è scaturita una rissa che ha visto poi spuntare un coltello che ha colpito il 36enne alla coscia destra.

L’episodio è avvenuto intorno alle 19:30 in via Castellammare, a Gragnano, nei pressi della chiesa di Sant’Erasmo. Il ferito, un imprenditore del settore NCC (noleggio con conducente), era alla guida di una Mercedes di ritorno da Amalfi, quando si è trovato a transitare nel breve tratto di strada che separa dalla statale Sorrentina.
Dopo aver sferrato il fendente, la baby gang si è data alla fuga verso via Staglie. Il giovane imprenditore è stato subito soccorso da alcuni passanti. Portato al sicuro all’interno della sagrestia, è stato soccorso in attesa dell’arrivo del personale del 118.
Un’ambulanza è arrivata insieme a due pattuglie dei carabinieri della stazione di Gragnano, che hanno avviato immediatamente le indagini mentre il 36enne si faceva medicare. Ascoltato, l’autista ha raccontato di essere stato accerchiato da una decina di bambini in maschera che l’hanno insultato. Uno di loro, poi, l’ha colpito con una coltellata. Per medicare la ferita è stata necessaria l’applicazione di tre punti di sutura.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania