Quantcast

Economia Politica

Quota 100 a 115.517 domande. Calenda: è un debito implicito*

La Quota 100 è una misura cardine della Legge di Bilancio 2019 ed è volta a contrastare gli effetti della Riforma delle Pensioni 2011 del Governo Monti. Dopo anni di discussione, lo scorso 28 Gennaio 2019 è uscito in Gazzetta Ufficiale nel “decreto legge 4/2019” all’interno del quale è contenuta la cd. quota 100 che, in pratica, è il catalizzatore degli interessi di chi punta ad andare in pensione anticipata ma che è osteggiata da tanti tra cui anche Carlo Calenda che, domenica scorso a Vinitaly 2019, ha avuto modo di dire:

“Quota 100 va cancellata immediatamente. Stiamo parlando di un provvedimento che ha un debito implicito* superiore ai 30 miliardi di Euro”

Intanto, il Ministero continua ad aggiornare periodicamente la situazione delle domande che, stando all’ultimo aggiornamento fornito, segnala che il numero delle domande è arrivato a 115.517 come dalla tabella a seguire dove i dati sono suddivisi per Regioni e Province:

*Il debito implicito pensionistico, spiega il Sole 24 ore, è

“l’insieme degli impegni futuri, in valore attuale e a legislazione vigente, presi dallo Stato nei confronti dei cittadini in termini di prestazioni pensionistiche al netto dei contributi”.

Detto in parole povere, è il debito che lo Stato avrà nei confronti dei pensionati in futuro (nel lungo periodo) sulla base delle riforme fatte negli ultimi anni.

COLLEGATA

Quota 100 a 114.691 domande. Calenda: è un debito implicito*

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania