27 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Formula Uno, test Bahrain: il riassunto della prima giornata

Da leggere

Formula Uno, si torna in pista in Bahrain per la prima giornata di test. Tante le novità, soprattutto della Mercedes, che ha mostrato la nuova(e vera) W13 e non solo

 

Formula Uno, test Bahrain: il riassunto della prima giornata

 

A cura di Stefano Patuto

 

Ci siamo, la Formula 1 è arrivata in Bahrain sul Circuito di Sakhir per l’ultima sessione di test che precede l’avvio della stagione 2022 già piena di incognite e tante novità. Da qui non si torna più indietro, i team lo sanno bene e per questo molti sono finalmente usciti allo scoperto. Da una parte abbiamo la Mercedes uscita dalla scorsa stagione con l’imperativo di far tornare al titolo Lewis Hamilton e dare al nuovo arrivato George Russell una macchina per brillare. La loro W13 in Bahrain si è finalmente mostrata nella sua vera pelle, snellissima nella sezione dei sidepods, e con una filosofia molto particolare per quanto riguarda il posizionamento dei radiatori e dei flap posti sotto gli specchietti, argomento di discussione già dalle prime ore del mattino.

 

Aria di novità…rischiose

Una mossa audace quella di portare una filosofia che attinge dal passato, ma verrà ripagata? Al momento non possiamo saperlo. Quello che sappiamo è che gli altri team la tengono sottocchio proprio per via di questa interpretazione del regolamento. La prima a puntare il dito potrebbe essere la diretta competitor, la Red Bull che dapprima ha smentito una presunta dichiarazione di Christian Horner sulla legalità della nuova Mercedes e poi ha messo in banca ben 138 giri con il messicano Sergio Perez uscito di scena con un testacoda negli ultimi 5 minuti della sessione pomeridiana. In Bahrain il palco è anche per le antagoniste: la Ferrari ancora una volta la piazza davanti con Sainz e Leclerc senza troppe difficoltà e una buona dose di giri, ben 116. La doppietta della rossa dopo aver condotto il gruppo per l’intera giornata è stata preceduta dall’AlphaTauri di Pierre Gasly con una mescola più morbida ( C5 ). Il francese del team di Faenza ha completato invece 103 giri. Altra sorpresa positiva della giornata è la Williams che ha completato 104 giri con Albon senza alcun problema.

 

Non un’ottima partenza

Problemi di affidabilità invece per l’Alpine che inizia questa seconda fase di test come aveva concluso la precedente: ai box e con un clima abbastanza teso. In conclusione i team oggi non hanno cercato la prestazione ma hanno raccolto dati importanti sui nuovi aggiornamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy