27.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022

Formula Uno, Ferrari: lavori in vista di Barcellona. Pronto nuovo fondo e non solo

Da leggere

 

 

Formula Uno, Ferrari: lavori in vista di Barcellona. Pronto nuovo fondo e non solo

 

E’ tempo di cambiare. La Ferrari, a seguito della gara a Miami è a lavoro per cercare di migliorare la vettura. Il distacco visto con la Red Bull, soprattutto sul lungo rettilineo, è stato abbastanza “importante”.  Una spiegazione però c’è ed è legata senza dubbio al pacchetto di aggiornamenti. Vietato dare la Ferrari per spacciata, anche perché la Red Bull è reduce da tanti aggiornamenti portato già a Imola e da una dieta dimagrante di ben 4kg.

 

Aggiornamenti pronti

Ma ora, come ha anche detto Binotto, la palla passa alla Ferrari. “Ora tocca a noi sviluppare, loro lo hanno già fatto e mi aspetto che non possano tenere questo ritmo” ha dichiarato il team principal al termine del GP  americano, in cui ha ammesso che per ora Red Bull sembra possedere due decimi in più rispetto alla Scuderia del Cavallino Rampante. Le prossime tappe però, anche analizzando il circuito e la forza della Rossa nella parte guidata, sembrano propendere senza dubbio verso la Ferrari. La Scuderia di Maranello inoltre, già settimana prossima a Barcellona, è pronta per un pacchetto di aggiornamenti: tra fondo e ala anteriore.

 

Nuovo fondo in arrivo

Lo ha confermato anche Paolo Filisetti che, sulla Gazzetta dello Sport, scrive:  “Il problema di maggior rilievo per la F1-75 nel confronto con la RB18 è stato il degrado degli pneumatici di mescola media. Un effetto del ridotto grip indotto dal carico aerodinamico generato dal fondo della vettura. La scelta di adottare ali scariche su questo tracciato ha messo in risalto quanto la Ferrari, sotto questo aspetto, sia decisamente meno efficace della Red Bull. Una debolezza che potrebbe essere risolta con il debutto del nuovo fondo previsto per Barcellona, annullando il divario di efficienza che separa le due monoposto”.

 

Horner contesta

Si aspetta dunque un nuovo fondo, che Ferrari non ha provato durante i test Pirelli svolti nei giorni scorsi, come ha ipotizzato il team principal della Red Bull Christian Horner: “Credo che la sensazione comune sul fondo della Ferrari è che certamente ne hanno utilizzato uno diverso dalla mattina rispetto al pomeriggio, che sembrava avere alcuni componenti nuovi. Il lavoro di verifica di queste cose spetta alla Federazione.  Vogliamo evitare che queste prove possano diventare occasione per testare sviluppi aerodinamici o per migliorare le prestazioni. Perché non è lo spirito di questo genere di test”.

La Ferrari dunque è pronta per un pacchetto di aggiornamenti, per iniziare ufficialmente la battaglia con Red Bull, che di gara in gara, entra sempre più nel vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy