-Ferrari-Foto-Cattagni
-Ferrari-Foto-Cattagni

F1 Ferrari – Binotto:”Gli aggiornamenti? È corsa contro il tempo”

Le parole del team principal Ferrari in vista della seconda gara della stagione

F1 Ferrari – Binotto:”Gli aggiornamenti? È corsa contro il tempo”

Una gara fantastica, ricca di emozioni e colpi di scena. Non ci sono altri modi per descrivere quello che è stato il primo Gran Premio della stagione di Formula Uno. Senza dubbio,  il weekend in Austria ha evidenziato  i problemi  in casa Ferrari: una vettura che l’anno scorso era velocissima in rettilineo, quest’anno per il momento sembra aver perso tutta quella brillantezza. La stagione però è appena iniziata e il team di Maranello è già pronto con dei nuovi aggiornamenti da portare sulla vettura. A tal proposito, ecco quanto riportato dal team principal della Rossa Mattia Binotto:

 

Mentre la “squadra gara” è rimasta a Spielberg fra un appuntamento e l’altro, a Maranello ferve il lavoro per cercare di reagire alle indicazioni emerse nel primo Gran Premio. Sapevamo che sarebbe stato un inizio di stagione in salita, lo è stato più di quanto ci aspettassimo ed è per questo che stiamo spingendo sull’acceleratore per cercare di anticipare già a questo fine settimana almeno alcuni degli aggiornamenti che avevamo previsto di portare in Ungheria. È una corsa contro il tempo ma ce la stiamo mettendo tutta. Proprio perché si correrà sullo stesso tracciato sarebbe importante avere le nuove componenti in modo da poterne confermare l’efficacia e capire se la nuova direzione di sviluppo intrapresa è quella giusta. L’obiettivo del Gran Premio di Stiria è molto chiaro: tirare fuori il massimo dal pacchetto a disposizione e sfruttare ogni opportunità per raccogliere quanti più punti possibile. Comunque ci terrei a fare i complimenti alla FIA, Formula 1 e al promoter del circuito di Spielberg per lo sforzo profuso nell’organizzazione dell’evento. La Formula 1 è stato il primo sport globale a riprendere il suo percorso dopo lo scoppio della pandemia e va dato il giusto merito a chi ha fatto tutto il possibile per arrivare a questo risultato, tutt’altro che scontato”

Ascolta la WebRadio