Padalino: “Nel primo tempo non siamo partiti bene ma nel secondo tempo abbiamo avuto qualcosa in più”

Pasquale Padalino, allenatore della Turris, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto dalla Turris al "Menti" per 0-2

Pasquale Padalino, allenatore della Turris, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto dalla Turris al “Menti” per 0-2.

Le dichiarazioni di Padalino sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Ben ritrovati e al di là del risultato sportivo rimane il rapporto con l’ambiente. Qui era il periodo Covid ma una frangia di tifosi era sempre presente. Abbiamo avuto delle difficoltà iniziali ma poi superate quell’anno con la Juve Stabia. Oggi lavoro per la Turrisaggiunge Padalino – e oggi voglio dedicare la vittoria ai nostri tifosi che oggi non potevano essere qui al Menti.

Ci da la consapevolezza che è una squadra che può dire la sua. Sappiamo che andremo incontro a difficoltà e sappiamo che noi non dobbiamo smarrire la strada giusta. Nella prima gara – continua Padalino – la Juve Stabia ha fatto un risultato profondo ma le prime gare sono state di assestamento. Non mi farei portare fuori strada dal risultato che dal vostro punto di vista non vi aspettavate visto il trend di sconfitte della Turris in questo stadio.

Ma la Juve Stabia ha una rosa molto competitiva in un campionato difficile. Nel primo tempo non siamo partiti bene perché abbiamo rischiato al primo minuto di subire subito gol. Poi abbiamo preso confidenza col match e nel secondo tempo siamo stati padroni. C’è stata solo la traversa di Pandolfi. Ma nel secondo tempo – aggiunge Padalino – abbiamo meritato la vittoria.

Per arrivare ad un risultato occorre proporre qualcosa. Questo tempo per trasferire questi messaggi non l’ho avuto ancora. Abbiamo dato priorità – continua Padalino – ad alcuni aspetti che ad oggi stanno pagando. Tra un mese spero di vedere ancora miglioramenti. Sono stato molto leggero nel non ingolfare la mente dei calciatori. Ci siamo mantenuti sul semplice ma io mi aspetto una crescita da qui ad un mese. Se non hai la conoscenza di un gruppo i risultati non arrivano.

foto Juve Stabia Foggia Calcio Serie C

Nel secondo tempo abbiamo avuto qualcosa in più e forse la Juve Stabia si è abbassata troppo. Anche se in superiorità numerica abbiamo subito qualcosa di troppo. Nella prima gara abbiamo perso Ardizzone, abbiamo Taugaurdeau che non è in condizione e Haoudi ci da la possibilità di sfruttare la palla al piede. Forse deve migliorare nella fase di non possesso.

Per onestà intellettuale c’è stato un colloquio per continuare alla Juve stabia ma mi aspettavo un riconoscimento non solo economico ma di altro tipo. Poi c’è stato un ulteriore tentativo. Già a dicembre mi avevano chiesto il rinnovo. Ho detto aspettiamo la fine dell’anno. Mi sono incontrato con i dirigenti della Juve stabia – conclude Padalino – ma non abbiamo trovato l’accordo”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV