Lega Pro Girone C, torneo livellato verso l’alto o il basso? – La Bastonatura

Lega Pro Girone C è un campionato livellato verso l’alto o verso il basso? Diverse le interpretazioni date dagli addetti ai lavori sulla qualità e sul livello di difficoltà del torneo.

Leonardo Colucci, allenatore della Juve Stabia, nell’ultima conferenza stampa al termine della vittoria delle Vespe ad Andria ha sottolineato come secondo lui si tratti di un campionato livellato verso l’alto, opinione condivisa da diversi allenatori di Serie C.

LEGA PRO GIRONE C: CAMPIONATO LIVELLATO VERSO L’ALTO O VERSO IL BASSO?

Noi propendiamo per l’ipotesi opposta per una serie di validi motivi. Il Girone C ormai è diventato un campionato in cui le prime tre (Catanzaro, Crotone e Pescara) fanno un campionato a parte lasciando letteralmente le briciole a tutte le altre. Tolte le prime tre si gioca praticamente un altro torneo in cui dalla Juve Stabia quarta alla Virtus Francavilla sedicesima e prima squadra impelagata nei playout passano solo 7 punti e in questi 7 punti sono comprese addirittura ben 12 squadre.

In questo campionato c’è una sola squadra che gioca davvero un calcio spumeggiante tenendo una media di circa tre gol a partita ed è il Catanzaro che ha addirittura una differenza reti di +42 superiore a quella di tutte le altre squadre dei campionati professionistici di tutta Europa.

Poi c’è il Crotone che stenta a tenere il passo della capolista e infine il Pescara balbettante dell’ultimo mese che non a caso, delle tre di testa, è l’unica che applica la regola del minutaggio degli under.

E proprio il regolamento del minutaggio degli under è un altro fattore che determina il livellamento verso il basso e la mediocrità del campionato di Serie C. Già il fatto che per far giocare i giovani ci debba essere una regola che lo impone alle squadre per ottenere in cambio incentivi finanziari, è un qualcosa di sbagliato. Quindi il problema è decisamente a monte.

Senza trascurare il fatto che, imporre alle squadre che vogliano beneficiare degli incentivi del minutaggio il superamento della soglia minima di 270 minuti giocati dagli under e fino alla soglia massima di 450 minuti giocati complessivamente per gara, significa per le squadre di C dover tenere in campo 3-4 o anche 5 under a gara.

E tutto ciò va sicuramente a discapito dello spettacolo e della qualità del gioco poiché non tutti i giovani che vengono impiegati sono meritevoli di giocare titolari e in molti casi vanno a togliere il posto agli over che magari possono avere molto spesso uno spessore tecnico decisamente più elevato.

Per tutti questi motivi ci sembra di poter dire che il campionato di Lega Pro Girone C sia decisamente un campionato livellato verso il basso e stia perdendo in qualità sempre di più negli ultimi anni.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio