Spaghetti al limone e gamberi: un primo elegante e di grande effetto

Gli spaghetti al limone e gamberi!  Un classico piatto di pasta italiano semplice da fare e molto saporito. Un primo elegante e di grande effetto.

LEGGI ANCHE

Spaghetti ai Pomodorini e Friggitelli

Gli spaghetti al limone e gamberi!  Un classico piatto di pasta italiano semplice da fare e molto saporito. Un primo elegante e di grande effetto che non richiede alcuna fatica nel prepararlo!

Perfetto per un giorno di festa ma talmente facili che possono essere portati a tavola tutti i giorni!

L’abbinamento tra gamberi e limone si ritrova spesso, nelle insalate e nei risotti soprattutto, qui l’abbiamo scelto per farci un pasta che risulta delicata ma stuzzicante.

Gli spaghetti con gli agrumi e i gamberi sono sempre un grande successo. Una ricetta di pesce perfetta anche da portare a tavola nei giorni di festa.

La nota acida del limone si sposa benissimo con la dolcezza dei gamberi e il mix di sapori è proprio interessante.

L’aggiunta di limoncello conferisce una notevole aromaticità che lascia in bocca un sapore meraviglioso.

INGREDIENTI per 6 persone

  • 500 g di spaghetti
  • 18-20 gamberi di grandi dimensioni (sbucciati e privati, o meno, ​​della coda)
  • ¼tazza di olio EVO
  • 2 limoni, sbucciati (per circa 1 cucchiaio e mezzo), più 3 cucchiai di limoncello (o succo di limone)
  • 1cucchiaio di dragoncello fresco tritato, più altro per servire
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3cucchiai di burro freddo non salato, tagliato a dadini
  • ¾tazza di parmigiano grattugiato fresco
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Menta q.b.

PREPARAZIONE

  1. Portare a bollore una pentola capiente che seguendo la regola del 10:100:1000 (sale, pasta, acqua) deve poter contenere 5 lt di acqua che salerete quando bolle.
  2. Aggiungere gli spaghetti e cuocere secondo le indicazioni sulla confezione finché sono al dente.
  3. Prendere 1 tazza di liquido di cottura, quindi scolare la pasta e metterla da parte.
  4. Mentre la pasta cuoce, asciugate i gamberi e conditeli con sale e pepe nero.
  5. In una padella ampia Unite l’olio EVO, la scorza di limone (tenendo da parte alcuni pizzichi per servire) e il dragoncello e cucinate a fuoco medio.
  6. Quando l’olio inizia a sfrigolare, cuocete ancora per 1 minuto, finché la scorza e il dragoncello non saranno fragranti ma non dorati.
  7. Aggiungere i gamberi nella padella e stenderli in uno strato uniforme.
  8. Cuocete per circa 90 secondi per lato, o fino a quando non saranno ben cotti.
  9. Trasferite i gamberi in un piatto e teneteli da parte.
  10. Aggiungere il vino, 1 cucchiaino di sale e qualche macinata di pepe nero nella padella e portare a ebollizione, raschiando i pezzi rosolati dalla padella.
  11. Cuocere fino a quando il vino non si sarà ridotto di circa la metà, quindi mettere da parte, fuori dal fuoco, fino a quando la pasta non avrà terminato la cottura.
  12. Aggiungere la pasta cotta e l’acqua di pasta tenuta da parte nella padella.
  13. Cuocere a fuoco medio-basso per 2-3 minuti, rigirando spesso, fino a quando il liquido che si è raccolto sul fondo della padella non si sarà leggermente ridotto.
  14. Fuori dal fuoco aggiungere il lemoncello (o il succo di limone) , unite qualche fogliolina di menta fresca e una generosa grattugiata di scorza di limone.
  15. Amalgamate bene il tutto e aggiungete i gamberi, mescolate, quindi condite con altro sale e pepe nero a piacere.
  16. Distribuire in ciotole poco profonde e guarnire con dragoncello fresco tritato, scorza di limone,  pepe nero e ancora un po’ di menta fresca.
  17. Servite e buon appetito.

UN CONSIGLIO (segreto): quando volete preparare gli spaghetti limone e gamberi, nell’acqua dove andrete a cuocere la pasta mettete un paio di bucce di limone e portate a bollore.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Cristina Adriana Botis / Redazione

Dell’Oglio: la Juve Stabia merita il primato da tenere fino alla fine

Antonio Dell'Oglio, ex centrocampista della Juve Stabia, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso de "Il Pungiglione Stabiese"
Pubblicita

Ti potrebbe interessare