Caffè mania: 3 dolci perfetti per accompagnare il momento del caffè

Nero, amaro, dolce, fumante, espresso, americano, in tazza piccola, in tazza grande: ogni amante del caffè lo preferisce in maniera diversa, ma ciò che accomuna tutti è il modo in cui si inizia la giornata. Con il caffè.

Gli italiani sono veri intenditori di caffè che, da sempre, fa parte della quotidianità di milioni di persone. Molto spesso, si accompagna a una pausa dolce, che sia a colazione o per spezzare la giornata.

Un modo per coccolarsi un po’ è quello di regalarsi un momento di relax con buon caffè e un tocco di dolcezza che, sicuramente migliora la giornata.

Quale tipo di leccornia sposare al caffè? Qualcosa di pronto da inzuppare nella tazza o, magari da preparare a casa con ingredienti a base di caffè? Ecco qualche suggerimento: plumcake, brownies, biscotti al caffè.

Plumcake: la pausa è dolce e leggera

Gusti personali a parte, la pausa caffè made in Italy richiede un po’ di dolcezza. Non solo per allietare la giornata, ma perché il caffè è uno di quei momenti di ristoro da vivere senza fretta, nei limiti del possibile.

E allora veniamo alle scelte dolciarie che meglio si sposano con questa bevanda: il classico dei classici è il plumcake. Morbido, non si sfalda facilmente, leggero, dal gusto delicato che esalta bene l’aroma del caffè senza prevaricarlo, il plumcake è perfetto per un break anche fuori casa nelle sue famose versioni confezionate. Data la sua soffice consistenza si inzuppa a meraviglia nel caffè assorbendolo e creando un mix di sapori in perfetta comunione.

Per gli appassionati della cucina, del self made, si può optare per una ricetta facile, veloce ed economica, così da garantirsi il plumcake fatto in casa con tutte le varianti che si desidera testare. Ad esempio, si possono inserire nell’impasto gocce di cioccolato, granella di mandorle o miscelare alla farina cacao. O ancora, yogurt bianco, marmellata agli agrumi, miele. Insomma, spazio alla fantasia e alla golosità. Inoltre, il vantaggio di preparare il plumcake in casa è quello di scegliere ingredienti light per una ricetta a prova di calorie restando in forma senza troppe rinunce.

Cioccolato e caffè, il binomio più amato

Il brownie è un altro dolce apprezzato che, spesso, si ama gustare sorseggiando il caffè, specie se amaro, visto che questo tortino è molto dolce. È uno dei più squisiti biscotti morbidi al cioccolato made in USA, chiamato così per il suo colore brown, marrone. È a base di farina, zucchero, burro, uova e, naturalmente, cioccolato fondente. Viene proposto tagliato grossolanamente in forma quadrata e, di solito, impilato come una piccola torre a cui non si può dire di no.

Dalla ricetta è escluso l’uso del lievito, anzi pare proprio che questo dolce sia nato per un errore del cuoco che, mentre cucinava una torta, dimenticò il lievito creando il brownie, ovvero il dessert denso, pastoso e buono che conosciamo oggi.

Non tutti sanno che esiste anche una versione bianca del brownie definita blondie, in cui al cioccolato nero viene preferito quello bianco, oppure viene omesso completamente.

Biscotti al caffè self made: ricetta veloce

Se la pausa caffè vuole essere casalinga a tutti i costi, perché non dilettarsi con una ricetta semplicissima? Come preparare in casa i biscotti al caffè? Per una merenda a firma caffeina ci si può sbizzarrire in cucina mettendo a punto una ricetta che piaccia a tutta la famiglia e che migliori ulteriormente il rituale del caffè.

Ecco come preparare dei fragranti biscotti al caffè.

Grembiule annodato e mestolo in mano, si inizia con il disporre sul tavolo gli ingredienti:

  • 360 gr di farina bianca
  • 100/120 gr di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 uovo
  • burro 110/120 gr
  • caffè 60 ml
  • lievito in polvere 6 gr
  • gocce di cioccolato (facoltativo)
  • zucchero semolato e a velo per decorare q.b.

La ricetta è davvero veloce. Si miscelano burro morbido e zucchero, a cui si integra l’uovo continuando a mescolare e creando un composto fluido. Si aggiunge il tuorlo e dopo il caffè tiepido. È poi la volta della farina, delle gocce di cioccolato e, solo alla fine, del lievito. Il panetto ottenuto deve risultare soffice e compatto.

Va coperto con la pellicola per alimenti e riposto in frigo a riposare per mezz’ora.

Trascorso questo tempo, si appiattisce l’impasto per dare la forma desiderata ai futuri biscotti, ad esempio rotondi aiutandosi con un bicchiere, oppure realizzando palline un po’ schiacciate che vanno passate, prima nello zucchero semolato e, dopo, in quello a velo. Meglio non eccedere con lo zucchero: in questo caso è solo un elemento decorativo.

Si adagia ogni pezzo sulla teglia distanziandolo dagli altri e si inforna a 160° in forno statico preriscaldato per 14-15 minuti. Prima di assaggiarli, è preferibile farli raffreddare su una gratella in modo che si rassodino bene. Non resta che deliziare il palato.

Qualsiasi momento della giornata è indicato per una pausa caffè a cui accompagnare un dolce, un biscotto, magari preparandolo con le proprie mani. Se la fretta, però, è compagna quotidiana della propria vita, tutte le soluzioni proposte sono perfettamente prêt-à-porter in borsetta o nello zaino per uno spuntino veloce.

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 08 Dicembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 08 Dicembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare.