Incontro di calcio Napoli-Cremonese; emesse denunce e sanzioni

Durante l’incontro di calcio Napoli-Cremonese le forze dell’ordine hanno emanato diverse denunce e sanzioni nei confronti di alcuni tifosi

Azioni durante l’incontro di calcio

Gli agenti di Polizia del Commissariato San Paolo hanno svolto il consueto servizio di controllo durante l’incontro di calcio Napoli-Cremonese, sorvegliando sull’ordine pubblico nei pressi dello stadio Maradona.

Esito dei controlli

Numerose le violazioni riscontrate dalle forze dell’ordine durante lo svolgimento del match.

Sanzionate 7 persone per aver tentato di accedere allo stadio con sostanze stupefacenti per uso personale.

Denunciato un 29enne napoletano per aver aggredito uno steward all’entrata dello stadio in quanto scoperto nel tentativo di accedervi senza biglietto, mentre un 16enne è stato fermato per essersi impossessato di un pallone da gioco finito nel settore distinti e rifiutandosi di consegnarlo agli addetti.

Per entrambi è stata avviata una procedura di emissione del Daspo.

Durante l’incontro di calcio, è stato anche effettuato un servizio di contrasto ai parcheggiatori abusivi.

La Polizia Locale ha fermato e sanzionato ben 7 persone intente a svolgere abusivamente il lavoro di parcheggiatore; gli addetti hanno, infine, rimosso numerose autovetture in sosta vietata e contestato ben 146 violazioni al Codice della Strada.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Aggiornamento terremoto in Turchia e Siria: oltre 8.300 morti

Il terremoto in Turchia e Siria ha causato molte vittime. Secondo le fonti, il bilancio delle vittime è già più di 8.300 ed è stata devastata un'area di 450 chilometri. Tra le vittime c'è anche una studentessa turca della Sapienza.