18.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 21, 2022

Cosa è avvenuto nelle ultime ore in Ucraina: aumentano i Crimini russi

Da leggere

Cosa è avvenuto: Raid e bombardamenti hanno avuto luogo nella notte, con oltre 70 soldati ucraini uccisi in un attacco dell’artiglieria russa contro una base militare a Okhtyrka.

Di seguito una sintesi degli eventi delle ultime ore:

– L’esercito russo continua la sua costante avanzata su Kiev, con immagini satellitari che individuano un convoglio corazzato che sembra essere lungo circa 65 chilometri.

– Le truppe russe hanno iniziato un assalto di terra alla città meridionale di Kherson, affermano numerosi testimoni. Altre esplosioni sono state udite durante la notte nelle città di tutto il paese.

– Oltre 70 soldati ucraini sono rimasti uccisi in un attacco dell’artiglieria russa contro una base militare a Okhtyrka, cittadina situata tra Kharkiv and Kiev. La base è andata in fiamme.

– Funzionari ucraini hanno confermato che decine di civili sono stati uccisi, ma si ritiene che i numeri siano sottostimati.

Ieri le delegazioni di Russia e Ucraina hanno tenuto colloqui di pace al confine con la Bielorussia, ma non hanno raggiunto accordi se non l’impegno a incontrarsi di nuovo nei prossimi giorni.

– Mentre erano in corso i colloqui di pace, i russi hanno continuato a bombardare città e paesi tra cui Kharkiv, Kiev e Chernihiv, secondo il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky.

– Il presidente Zelensky ha chiesto una no fly zone sul suo paese e la rimozione della Russia dalla carica di membro permanente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

– L’Ucraina ha presentato una richiesta formale di adesione all’Unione europea e almeno altri otto paesi dell’Ue hanno già segnalato il loro sostegno.

Come riportato da askanews, anche all’alba di questa mattina, le sirene di allarme aereo hanno suonato ripetutamente in numerose località dell’Ucraina.

Oltre a Kiev, sono state udite nelle città occidentali di Ternopil, Vinnytsia, Rivne, così come nelle città centrali di Cherkasy e Kropyvnytskyi, mentre continua l’offensiva delle forze russe.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! –  Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy