26.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Castellammare di Stabia: le Strisce blu fanno strage di strisce gialle

Da leggere

Castellammare di Stabia. Dopo tanti interrogativi, e lotte, sul sistema di sosta prevale l’arroganza del Comune e di TMP: le Strisce blu si mangiano le strisce gialle.

Come abbiamo già segnalato in altro articolo, il servizio di sosta nelle strisce blu a Castellammare di Stabia sarà gestito ancora dalla TMP che, unica candidata al bando di aggiudicazione del servizio, si è nuovamente aggiudicato l’appalto (con l’aumento) fino al 2027.

Ora, dopo la sbandierata segnalazione dell’avvenuta aggiudicazione e quindi la fine (per altro ampiamente prevista) delle tensioni accompagnata anche dalla segnalazione che la Sosta diventava gratis per tutti anche, sulle strisce blu su tutto il territorio comunale fino al 30 aprile.

Siamo al 23 aprile, ed ecco che, come le lumache ed i vermi dopo la pioggia, ieri sono venute fuori le novità per altro già notate dai soliti pantaloni del momento (e di sempre): i Residenti!

Residenti che, anziché vedere ampliati i posti a loro riservati e segnalati con le strisce gialle, hanno cominciato a vedere i “pittori” delle strisce all’opera ma…. solamente con secchi di vernice blu con la quale COPRIRE quelle Gialle dei già esigui stalli per i residenti.

Qualcosa in cambio? nada de nada! Men che meno che questi fossero tutelati da un reale e costante controllo dei vigili ad evitare “abusi” di occupazione da parte “degli altri”.

Nada de nada anche sul tagliando Residenti che, per altro, QUI si paga e si continuerà a pagare (si spera senza aumento) mentre altrove hanno il bollino gratis anno dopo anno.

Ma si sa, noi stabiesi ingoiamo tutto tanto, l’accua per farlo, non manca anche se, anch’essa bistrattata. Ma questo è altro ed è altra nostrana dolente piaga.

Torniamo quindi ai “Parcheggi”, gestiti ancora, ripeto, dalla TMP che, unica candidata al bando di aggiudicazione del servizio, si è nuovamente aggiudicato l’appalto (con l’aumento) fino al 2027, e cominciamo con il fare un censimento della “nuova” situazione dei parcheggi previsti a Castellammare di Stabia:

  1. 1350 stalli a pagamento (strisce blu),
  2. 1020 stalli riservati ai residenti (strisce gialle),
  3. 531 posti liberi (strisce bianche),
  4. 128 stalli per sosta disabili,
  5. 25 stalli per operazioni di carico/scarico merce
  6. 960 posti per ciclomotori.

Questo lo schieramento in campo delle strisce variamente colorate (ma con il Blu che deborda ovunque a colpo d’occhio) dal quale, per quanto riguarda questo articolo, si evince che:

per i residenti restano 1020 posti riservati (e sempre non a gratis come altrove, ma pagati) su una popolazione ancora residente (e dico ancora perché continua a diminuire: al 31 dicembre 2021 – 772 e questa è un’altra piaga della nostra sempre più martoriata Città) su una popolazione censita di 63.694 anime, sempre al 31 Dicembre 2021.

Un facile calcolo elementare ci dice quindi che, i Residenti, hanno a loro disposizione lo 0,0160 % dei posti utili alla sosta per cui, il poter parcheggiare a casa propria diventa sempre più un terno, anzi ora una quaterna, al lotto.

E questo è!

Finito qui? Seee, troppo bello, facile e semplice.

Tra sette giorni, grazie al nuovo accordo Comune/TMP che ri-ri-petiamo: unica concorrente si è ri-aggiudicata la gestione dei parcheggi,  scatterà l’aumento della tariffa oraria che passerà a due euro l’ora che riscatta, pari pari, al termine della prima ora.

Ripetiamo anche la segnalazione delle zone interessate a tale variazioni:

  1. Via Mazzini,
  2. Piazza Giovanni XXIII,
  3. Piazza Unità d’Italia,
  4. Piazza Principe Umberto,
  5. Piazza Matteotti,
  6. C.so Vittorio Emanuele,
  7. via Gaeta,
  8. via Michetti,
  9. traversa Palazzo Terme,
  10. via del Pescatore,
  11. via U. Cafiero,
  12. traversa del Marinaro,
  13. C.so Giuseppe Garibaldi,
  14. via S.M. dell’Orto,
  15. Via IV Novembre,
  16. C.so A. De Gasperi (dall’intersezione di Piazza Matteotti all’intersezione con Traversa Mele),
  17. Via Bonito,
  18. Via Duilio.

NOTA: La sosta sarà a pagamento nei seguenti orari in base ai periodi dell’anno: dalle ore 09 alle 21 nel periodo dal 01 Ottobre al 31 Marzo; dalle ore 09 alle 24 dal 1 Aprile al 30 Settembre.

Finito qui? Ancora: seeee!

Il dilagare delle strisce blu è arrivata sino a Pozzano lungo la SS 145, relativamente al tratto stradale che inizia dalla spiaggia di Pozzano (compresa) e termina alla spiaggia la Rotonda (compresa), limitatamente al periodo dal 1 maggio al 30 settembre, dalle ore 07.00 alle ore 19.00 con una tariffa di un euro all’ora.

Pertanto (parafrasando):

lasciate ogni speranza o voi che quest’estate speravate di andare al mare trovando qualche buco non sotto ricatto dei parcheggiatori abusivi che tanto vi costavano.

Quest’anno tutto è più chiaro, il succhiaggio è legalmente predisposto, senza per altro avere alcuna garanzia di trovare posto e, magari, hai visto mai, anche la macchina foss’anche solo nella condizione in cui è stata da voi lasciata per cui …. regolatevi

Finito qui? Nuovamente Seee!

Nel rifacimento delle fonti di aspirazione da parcheggio c’è da segnalare ancora che, nei giorni scorsi, sono stati rimossi i new jersey in cemento anti abusivi della sosta, fatti installare dall’amministrazione Cimmino.

Dato che si era a lavoro con i pennelli il Comune ha pensato bene, a questo punto, di legalizzare quella che era sosta abusiva e con qualche colpo di pennello, ovviamente Blu,  fare anche una doppietta:

incassare di più e, allo stesso tempo, poter vantare di aver aumentati i parcheggi (SIC!)

Finito qui? Indovinate! Nuovamente Seee!

Per finire (finalmente) ecco l’ultima segnalazione: Sosta ridotta in periferia.

A Via De Gasperi, dall’intersezione da Traversa Cantieri Mercantili a via Traversa Varo, limitatamente al periodo 1 giugno – 31 agosto, dalle ore 08.00 alle ore 19.00, la tariffa oraria è fissata in cinquanta centesimi all’ora.

E questo è tutto, anzi no! Resta una dovuta valutazione per le strisce bianche? Restano, ma scendono allo 0,008 %

E questo, per ora, è tutto. Buona fortuna e felice estate a tutti.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Stanislao Barretta  / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy