Strage di Nassiriya inaugurata la piazza dedicata ai caduti
Strage di Nassiriya inaugurata la piazza dedicata ai caduti

Strage di Nassiriya; inaugurata la piazza dedicata ai caduti

Il Comune di Castellammare di Stabia ha inaugurato la piazza dedicata ai caduti della strage di Nassiriya del 12 novembre 2003

La città si imbeve di storia commemorativa; così il territorio ricorda la strage di Nassiriya

 

Il ricordo della strage

 

Il 12 novembre 2003, durante una missione da parte di alcuni militari e carabinieri italiani in Iraq, un’autocisterna carica di esplosivo è esplosa togliendo la vita a 28 persone; l’attentato di Nassiriya ha rappresentato uno degli eventi più tragici nella storia dell’Italia e di tutti i suoi impegni esteri.

 

Una commemorazione legittima

 

Per ricordare l’evento e far sì che resti scolpito nei cuori e nelle menti delle generazioni future, il Comune di Castellammare di Stabia ha dato ordine di costruire una piazza dedicata ai caduti nell’attentato di 18 anni fa; il sindaco Gaetano Cimmino ha voluto celebrare l’inaugurazione della piazza, sottolineando l’importanza di tale iniziativa <<Rinnovare la memoria di chi ha perso la vita per difendere tutti noi è essenziale per trasmettere alle nuove generazioni quei valori che hanno rappresentato da sempre le fondamenta della nostra storia e della nostra cultura>>.

La città ha deciso, così facendo, di dare il proprio tributo alla strage e alle vittime dell’attentato che hanno dato la loro vita per il proprio paese.

 

Strage di Nassiriya; inaugurata la piazza dedicata ai caduti/Antonio Cascone/redazionecampania

Ascolta la WebRadio