Operazione vigilanza; la stradale ha tratto in arresto un 35enne

Il 35enne, un uomo rumeno accusato di vari reati, è stato assicurato alla giustizia grazie all’operazione della vigilanza

Il 35enne, un uomo rumeno accusato di vari reati, è stato assicurato alla giustizia grazie all’operazione della vigilanza

Il distaccamento della Polizia Stradale ha catturato l’uomo resosi responsabile dei reati di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e possesso di stupefacenti

La scoperta

Nel bel mezzo del loro servizio di pattuglia stradale, due agenti hanno rinvenuto una vettura al km 14 della SS 162 in direzione Napoli/Acerra; al suo interno vi era un uomo col capo chino, che non rispondeva ai richiami degli operatori che lo invitavano ad aprire la vettura. L’uomo, una volta aperti gli occhi ed accortosi della presenza degli agenti, ha messo in moto la vettura e ignorando i richiami degli operatori ha cercato di sfuggire agli agenti gettandoli a terra con l’auto

Un po’ d’azione

Gli operatori si sono subito lanciati al suo inseguimento mentre l’uomo proseguiva ad alta velocità in direzione Acerra superando diversi veicoli col rischio di arrecare danni a se stesso e agli altri.

L’inseguimento è proseguito tra intimazioni e numerose collisioni tra le due auto; giunti nei pressi di San Felice a Cancello, in provincia di Caserta, l’uomo ha perso il controllo e si è schiantato contro una recinzione, salvo poi uscire dalla vettura per darsi alla fuga.

Gli agenti, dopo una breve colluttazione, sono riusciti ad immobilizzare l’uomo e a metterlo in sicurezza, mentre una pattuglia dei Carabinieri giungeva sul posto come rinforzo; nell’auto del sospettato sono state rinvenute alcune sostanze stupefacenti, di cui alcune appena consumate.

L’uomo è stato condotto in carcere in attesa del processo e il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre gli agenti sono stati curati dalle lesioni subite e dovrebbero riprendersi entro 10 giorni

Operazione vigilanza; la stradale ha tratto in arresto un 35enne/Antonio Cascone/redazionecampania

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE