Pagelle Inter-Shakhtar
Pagelle Inter-Shakhtar
Profilo ufficiale Twitter Inter

Pagelle Inter-Shakhtar: Dzeko e Perisic migliori in campo

PAGELLE CHAMPIONS LEAGUE – 5ª GIORNATA

PAGELLE INTER-SHAKHTAR – Altra vittoria per l’Inter in Champions League, che vince anche contro lo Shakhtar e vede gli ottavi. Perisic il migliore in campo, così come Dzeko: doppietta per il bosniaco.

Pagelle Inter-Shakhtar, 5ª giornata Champions League

Pagelle Inter-Shakhtar. Finisce 2-0 la sfida di Champions League tra Inter e Shakhtar. I nerazzurri si regalano una fantastica notte europea, che li avvicina sempre di più alla qualificazione agli ottavi di finale. Dzeko segna una doppietta, ma il migliore in campo è anche Perisic. Prestazione superlativa per il croato. Ecco le pagelle Inter-Shakhtar.

Inter

Handanovic 6: praticamente inoperoso per tutto il match.

Skriniar 6: lo Shakhtar non si rende pericoloso per 80 minuti. Perde una palla pericolosa nel finale.

Ranocchia 6,5: non fa rimpiangere l’assenza di De Vrij. Molto bene Ranocchia nelle ultime due gare, ottimo sostituto.

Bastoni 6,5: più propenso alla fase offensiva, utile nelle sponde dall’area. La collaborazione con Perisic è ottima. Da quella parte non si passa.

Darmian 6,5: ormai è il titolare fisso dell’Inter. Un giocatore che è costato poco e nulla, ma che risulta ad ogni partita sempre più importante. (dal 78’ D’Ambrosio SV)

Barella 6: un gran giocatore, corre e lotta per la squadra. Qualche errore di troppo per uno come lui, ma si fa sempre sentire in mezzo al campo. (dal 78’ Vidal SV)

Brozovic 6: solito motorino infaticabile, solito metronomo preciso e ordinato. Partita di attenzione la sua.

Calhanoglu 6,5: velocizza la manovra, gioca con qualità. Sembra essere tornato quello di inizio stagione. (dall’86’ Sensi SV)

Perisic 7: straripante. Dispensa una quantità infinita di cross. È il primo a difendere e il primo ad attaccare. È praticamente ovunque sulla fascia sinistra. In più, l’assist che chiude la partita. Fantastico. (dall’86’ Dimarco SV)

Lautaro 6: altra buona partita per l’argentino. Spesso ingabbiato dai difensori ucraini, riesce anche a trovare il gol, ma commette fallo. (dal 68’ Correa 5,5: entra male in campo, cerca la giocata, ma finisce per essere fermato.)

Dzeko 7: i primi 60 minuti sono inguardabili. Sbaglia praticamente qualsiasi tiro gli capiti sui piedi. Nella ripresa però, la situazione si ribalta. Doppietta e qualificazione agli ottavi vicinissima.

All. Inzaghi 6,5: serviva una vittoria e la vittoria è arrivata. Dopo Spalletti e Conte, Inzaghi potrebbe raggiungere gli ottavi di finale con l’Inter. Una grande soddisfazione per un allenatore tanto criticato al suo arrivo.

Shakhtar Donetsk

Trubin 6,5; Dodo 5,5, Marlon 5, Matviyenko 5, Vitao 5; Stepanenko 5,5 (dal 46’ Antonio 5); Pedrinho 5 ( dal 73’ Bondarenko 6), Maycon 5, Tete 4,5 (dall’80 Marlos SV), Solomon 5; Fernando 6 (dall’80’ Mudryk SV). All. De Zerbi 4,5.

Ascolta la WebRadio