32.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Eccellenza, si va verso un nuovo slittamento del campionato?

Da leggere

Il Comitato Regionale Campania inizialmente aveva comunicato martedì pomeriggio lo slittamento della seconda giornata di ritorno dell’Eccellenza, fermando Promozione e serie inferiori. La maggior parte dei comitati regionali però, ha optato per una ripresa tra il 23 e il 30 gennaio, qualcuno anche alla prima domenica di febbraio. C’è da dire che il Comitato Campano, però è stato l’unico a far slittare soltanto una giornata di Eccellenza, ma incredibilmente ha consentito la disputa delle final eight di coppa di calcio a cinque e la disputa dei recuperi di Eccellenza.

Si vede che non è bastato ai piani alti dell’organo periferico, a prendere in considerazione le comunicazioni di alcune società per i focolai sviluppatisi nel Real Forio, Ischia, Virtus Campania, Nuova Napoli Nord, Barano, Napoli United, Sant’Antonio Abate e Scafatese giusto per citarne alcune. E’ surreale che in un momento della pandemia, con i casi che continuano a salire, si fanno giocare partite ufficiali, ma allo stesso tempo si vietano gli allenamenti congiunti e le amichevoli. Ad oggi si conosce soltanto la data delle semifinali di Coppa Italia, ovvero mercoledì 19. Le quattro squadre che si giocano l’accesso alla finale sono Scafatese-San Marzano e Virtus Campania-Ischia.

Intanto è arrivata la decisione sulla Serie D. “Il Dipartimento Interregionale ha rinviato l’attività agonistica prevista per domenica 9 e 16 gennaio 2022 ed ha disposto la ripresa del Campionato Serie D per domenica 23 gennaio con la calendarizzazione del programma gare previsto il 9 gennaio. Nei prossimi giorni sarà sviluppato il calendario di tutte le successive gare, salvo ulteriori e diversi provvedimenti che dovessero rendersi necessari.

I prossimi 12, 16 e 19 gennaio saranno riprogrammate le gare di recupero non disputate come da calendario di successiva pubblicazione. La decisione è stata presa tenendo conto dei numerosi rinvii richiesti dalle società, sia per le gare di recupero che per quelle in programma domenica 9 gennaio, per accertate e documentate positività dei calciatori facenti parte dei “gruppi squadra.

Un provvedimento necessario per evitare ulteriori e numerose gare di recupero. Nel frattempo le squadre, in ogni caso, potranno continuare a svolgere l’attività nel rispetto delle norme sanitarie vigenti e di quelle che saranno emanate successivamente al 5 gennaio ovvero di prossima entrata in vigore, previste per l’attività di interesse nazionale e dei Protocolli F.I.G.C. “.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy