37.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Napoli – Barcellona siamo arrivati alla vigilia di questa importante gara

Da leggere

Manca solo un giorno a quella partita che in particolare i tifosi partenopei stavano aspettando da tanto tempo, parliamo di Napoli – Barcellona che rievoca palcoscenici più importanti dell’Europa League

La partita d’andata ricordiamolo è finita in parità ma ora per questa sfida di ritorno, il Napoli ha solo un obiettivo d’avanti: ovvero la vittoria.

I partenopei con la vittoria si assicurerebbero l’accesso diretto al prossimo turno di questa competizione Europea.

Questa partita in verità rappresenta anche la storia del calcio nel nome di un solo doppio ex: Diego Armando Maradona.

Una leggenda Argentina che ha fatto sognare i napoletani vincendo 2 scudetti, 1 Coppa Italia, 1 Super Coppa Italiana ed una Coppa UEFA.

Il campione brillò meno al Barcellona dove fu vittima di un infortunio alla caviglia che lo fece stare fermo per tanto tempo.

Il team azzurro arriva a questa sfida dopo il pareggio col Cagliari che non gli ha permesso di scavalcare Inter e Milan, restando fermi al terzo posto.

Napoli che nella gara di lunedì aveva ben 8 infortunati tra cui Fabian ed Osimhen che sono riusciti ad entrare nei convocati di Cagliari e sono riusciti a dare il massimo in soli 20 minuti. Soprattutto l’attaccante Nigeriano in poco tempo ha mostrato la sua efficacia segnando un goal di testa su cross del terzino porteghese Mario Rui. Il pareggio deve essere visto in ottica positiva perché ottenuto in un momento di difficoltà fisica (per stanchezza ed infortuni) e può essere visto come un punto buono per l’obiettivo qualificazioni alla Champions del prossimo anno.

Gli infortunati nel Napoli

Nella giornata di ieri il Napoli ha comunicato di aver finalmente recuperato Matteo Politano uscito nella gara di campionato contro l’Inter e sicuramente un giocatore come lui può aiutare in zona offensiva nella super sfida di domani.

Il Napoli però non ha ancora recuperato 5 titolari e alcuni di loro restano in forte dubbio per il loro impiego giovedì: Lozano (Infortunio alla spalla), Anguissa (Infortunio agli adduttori), il capitano Lorenzo Insigne (Affaticamento muscolare) e Giovanni Di Lorenzo (Trauma alla testa).

Oltre questi ultimi ci sono anche Stanislav Lobotka (Infortunio al bicipite femorale) e Kevin Malcuit (Infortunio al polpaccio).

Per Di Lorenzo ed Insigne però ci sono buone notizie e sembra che entrambi possano recuperare per la sfida di domani.

Il Napoli dopo il match col Barcellona affronterà in campionato la Lazio dell’ex Maurizio Sarri che (come gli azzurri) sarà occupata giovedì contro il Porto per la qualificazione agli ottavi di Europa League.

Spalletti non è stato soddisfatto al 100% della prestazione offerta dai suoi ragazzi nella sfida con il Cagliari, ma lui, come i calciatori, vogliono dare spettacolo e vorrebbero dedicare la possibile qualificazione al D10S Diego Armando Maradona.

Dunque la sfida tra Napoli e Barcellona si giocherà domani alle ore 20:45 con questa probabile formazione partenopea:

Meret, Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui, Fabian Ruiz, Demme, Zielinski, Politano, Insigne/Elmas, Osimhen.

A cura di Simone Improta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy