UE ricolloca migranti anche in Paesi autoritari

Migranti e richiedenti asilo rischiano di essere ricollocati anche in Paesi con regimi autoritari. Questa la principale critica al nuovo accordo Ue, che neppure Orban gradisce.

LEGGI ANCHE

Migranti e richiedenti asilo rischiano di essere ricollocati anche in Paesi con regimi autoritari. Questa la principale critica al nuovo accordo Ue, che neppure Orban gradisce.

In breve: L’Unione europea ha deciso di “subappaltare” il ricollocamento dei migranti ai Paesi terzi, anche in quelli con regimi autoritari.
Questa misura conferisce la discrezionalità ai governi di determinare se uno Stato è “sicuro” o meno per i migranti.
La decisione del governo dell’UE ha suscitato le critiche di alcuni eurodeputati della Sinistra europea, i quali sostengono che il sistema porterà a una maggiore detenzione e a decisioni di rimpatrio sistematico verso Paesi terzi, “calpestando” il diritto d’asilo.

UE ricolloca migranti anche in Paesi autoritari

La UE ha deciso di ricollocare i migranti anche in Paesi autoritari, un destino che potrebbe portare i migranti a trovarsi in Paesi con regimi dittatoriali o non democratici.

Questa decisione è stata presa in seguito alla proposta del ministro italiano Matteo Piantedosi di rimpatriare i migranti anche in una nazione di transito, se ritenuta “sicura”.

Tuttavia, alcuni eurodeputati hanno criticato fortemente la decisione dell’UE, sostenendo che il sistema porterà a maggiori detenzioni e decisioni di rimpatrio sistematico verso Paesi terzi.

Questo mette a rischio il diritto d’asilo e la sicurezza dei migranti. La UE ha già adottato misure di “esternalizzazione” delle frontiere europee nei confronti di alcuni Paesi, pagandoli affinché trattengano i migranti sui loro territori ed evitino il loro ingresso nell’Unione europea.

Questo sistema potrebbe estendersi alle situazioni di ricollocamento dei migranti già presenti in Europa, che verrebbero di fatto espulsi.

Leggi altro

Castellammare di Stabia: Al Tenda Open Space dibattito su relazioni e solitudine ai tempi dei social media dal titolo “Disconnettiti dalla solitudine, giù la...

Un evento da non perdere per chi ha il desiderio di approfondire i temi trattati da professionisti invitati all'evento
Pubblicita

Ti potrebbe interessare