Vaccinazioni anti Covid, dal 17 Maggio sarà l’ora degli over 40
Vaccinazioni anti Covid, dal 17 Maggio sarà l’ora degli over 40

Vaccinazioni anti Covid: dal 17 Maggio sarà l’ora degli over 40

Arriva un’altra svolta nella campagna di vaccinazioni anti Covid, annunciato dal commissario per l’Emergenza, Francesco Figliuolo: alle Regioni è stata inviata una lettera per dare il via libera alle prenotazioni, dal prossimo 17 maggio, anche per i nati fino al 1981.

«Questa struttura, nell’ambito del monitoraggio del piano vaccinale, continua a rilevare il buon andamento della campagna di somministrazione su scala nazionale delle categorie prioritarie.
Si dà facoltà alle Regioni e Province Autonome di avviare prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per i cittadini over 40, ovvero fino ai nati nel 1981».

Questa la buona notizia che certifica lo stato d’avanzamento della campagna di vaccinazione che ormai sembra, più o meno, ben avviata in tutt’Italia e questi, a riprova, sono, ad esempio, i dati aggiornati ad ieri in Lombardia ed in Campania.

Lombardia

Sono 1.198 i nuovi contagi in Lombardia, evidenziati dai 50.658 tamponi processati nelle ultime 24 ore .

Il tasso di positività è pari a 2,3%.

Si registrano altri 36 decessi, che portano a 33.271 il totale delle vittime nella regione dall’inizio della pandemia.

Situazione negli ospedali:

i pazienti in terapia intensiva sono 448, con 17 ingressi del giorno, mentre i ricoverati in area non critica sono 2.441 così suddivisi:

  1. Milano 362 di cui 141 a Milano città;
  2. Bergamo 82;
  3. Brescia 136;
  4. Como 85;
  5. Cremona 42;
  6. Lecco 33;
  7. Lodi 8;
  8. Mantova 73;
  9. Monza e Brianza 96;
  10. Pavia 63;
  11. Sondrio 25;
  12. Varese 163.

Campania

Sono 1127 i casi positivi in Campania nelle ultime 24 ore su 18.229 tamponi molecolari esaminati. Resta, dunque, stabile la curva dei contagi: ieri l’indice di positività era pari al 6,78%, oggi è del 6.18%. I nuovi decessi sono 30 per un totale di 6.749, mentre i guariti sono 1.953.
I posti occupati in terapia intensiva sono 116 (ieri erano 111); calano invece in degenza dove oggi sono 1307 mentre ieri erano 1353.

In conclusione, eccovi i dati accorpati, ad ieri, per tutta l’Italia.

Sono 7.852 i nuovi casi di Covid-19 a fronte di 306.744 tamponi eseguiti, con il tasso di positività pari al 2,6%.

Si registrano 262 morti.

Prosegue la discesa dei ricoveri: le terapie intensive sono 64 in meno con 91 ingressi del giorno , e scendono a 1.992 totali, mentre i ricoveri ordinari calano di 657 unità .

I contagi totali salgono a 4.131.078. I guariti da ieri sono 19.023 , per un totale di 3.655.112.

Per questo ancora in netta diminuzione il numero degli attualmente positivi, 11.437 in meno, mentre i malati attuali sono, ad ieri, 352.422.

Cristina Adriana Botis / Redazione