Turris Juve Stabia - ACR Messina
Turris Juve Stabia - ACR Messina

Turris-Juve Stabia, la presentazione del derby del “Liguori”

Turris-Juve Stabia non ha solo il fascino di un derby sempre infuocato che ha caratterizzato sia gli anni ’80 che gli anni ’90, ma è anche una gara crocevia per il campionato di entrambe le squadre.

I TEMI DI TURRIS-JUVE STABIA.

Da un lato la Turris, reduce da due sconfitte consecutive, ma soprattutto una squadra ben orchestrata dal tecnico Bruno Caneo che con il suo 3-4-3 (da ex allievo del grande Giampiero Gasperini) ne ha fatto probabilmente la vera squadra rivelazione delle prime 11 giornate di campionato.

La Turris infatti ha un ottimo gioco e quando è in giornata può mettere in difficoltà qualsiasi avversario. E’ una squadra che ha sia gamba che tecnica e che soprattutto gioca con grande ritmo e intensità.

La Turris è quindi squadra che gioca e fa giocare gli avversari; non a caso il suo attacco è il migliore del campionato con 21 gol realizzati quasi tutti su azione ma nel contempo è anche la terza peggiore difesa del torneo. Nella Turris convocati ma in dubbio sia Ghislandi che l’attaccante Leonetti che saranno verificati anche domani mattina.

Di contro c’è una Juve Stabia che domenica scorsa ha centrato la prima vittoria casalinga contro il Messina ma che è ancora alla ricerca di un’identità e soprattutto di un gioco che stenta ad arrivare. Obiettivo di mister Sottili, come da lui stesso dichiarato, quello di migliorare lo sviluppo del gioco della fase offensiva e anche quello di migliorare la fase difensiva. E sotto questo aspetto, la gara di Torre può essere un valido stress-test per la compagine stabiese.

Nella Juve Stabia diverse assenze in mediana: mancheranno lo squalificato Altobelli oltre a Schiavi (problema al quadricipite) e a Squizzato (distorsione alla caviglia). Assente anche il portiere Lazzari.

La gara sarà diretta dal sig. Claudio Panettella della sezione AIA di Gallarate. Il sig. Panettella sarà coadiuvato dal sig. Giorgio Ravera della sezione AIA di Lodi e dalla sig.ra Veronica Martinelli della sezione AIA di Seregno, il IV° ufficiale sarà il sig. Luca Cherchi della sezione AIA di Carbonia.

PROBABILI FORMAZIONI TURRIS-JUVE STABIA.

TURRIS (3-4-3): Perina; Manzi, Lorenzini, Esempio; Ghislandi, Tascone, Bordo, Varutti; Leonetti, Santaniello, Giannone. 

Allenatore: sig. Bruno Caneo.

JUVE STABIA (4-2-3-1): Sarri; Donati, Tonucci, Cinaglia, Rizzo; Davì, Berardocco; Bentivegna, Scaccabarozzi, Panico; Eusepi. 

Allenatore: sig. Stefano Sottili.

 

Ascolta la WebRadio