Un’occhiata alle ultime notizie Nazionali del 2 Aprile 2024

Scopri le ultime notizie: L'Italia è colpita da maltempo con piogge. Nascite nel 2023 continuano a diminuire. Ilaria Salis ringrazia Mattarella.

LEGGI ANCHE

In Italia, il maltempo persiste con piogge, esondazioni e frane, portando a un’allerta arancione per rischio idraulico e idrogeologico in alcune regioni.
Nel frattempo, il calo delle nascite nel 2023 evidenzia una diminuzione del tasso di natalità.
In una storia di speranza, Ilaria Salis, un’insegnante milanese detenuta in Ungheria, ringrazia il Presidente Mattarella per la sua rapida risposta.

Maltempo in Italia, calo delle nascite e ringraziamenti a Mattarella: le ultime notizie del 2 aprile 2024

Scopri le ultime notizie del 2 aprile 2024 in Italia.

**Italia divisa in due anche per Pasquetta: pioggia al centro-nord e sole al sud. Esondazioni e frane**

L’Italia è attualmente colpita da un’ondata di maltempo che ha portato pioggia al centro-nord e sole al sud.
Ci sono state esondazioni e frane in diverse regioni del paese.
La Protezione Civile ha emesso un’allerta arancione per rischio idraulico e idrogeologico in alcune aree della Valle d’Aosta, Lombardia ed Emilia-Romagna.

**Istat, calano ancora i nati nel 2023 in Italia: 6 neonati su mille abitanti**

Le nascite in Italia continuano a diminuire nel 2023.
Secondo i dati pubblicati dall’Istat, nel 2023 sono nati 379.000 bambini residenti in Italia, con un tasso di natalità pari a 6,4 per mille. Questo tasso è inferiore rispetto al 2022, quando era di 6,7 per mille.
Rispetto al 2022, si è registrata una diminuzione di 14.000 nascite (-3,6%). Dal 2008, anno in cui si è verificato un aumento delle nascite, si è verificata una diminuzione complessiva di 197.000 unità (-34,2%).
Il numero medio di figli per donna è sceso da 1,24 nel 2022 a 1,20 nel 2023, avvicinandosi al minimo storico di 1,19 figli registrato nel 1995.

**Ilaria Salis ringrazia il Presidente della Repubblica Mattarella: “Impressionata dalla rapidità della sua risposta”**

Ilaria Salis, un’insegnante milanese detenuta in un carcere di Budapest da oltre 13 mesi con l’accusa di aver partecipato a due aggressioni nei confronti di militanti di estrema destra, ha espresso la sua gratitudine al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la sua rapida risposta.
Salis ha affermato di essere rimasta molto impressionata dal fatto che il Presidente abbia telefonato personalmente e con grande tempestività.
Ha ringraziato il Presidente per il suo coinvolgimento in questa vicenda.

**Lo smart working addio nel settore privato: da oggi stop anche per genitori di under 14 e fragili**

A partire dal 1º aprile 2024, lo smart working è stato interrotto nel settore privato anche per i genitori con figli minori di 14 anni e per i lavoratori fragili.
Non è stato approvato un emendamento al decreto milleproroghe per estendere ulteriormente la scadenza dello smart working.
Pertanto, tutti i dipendenti, senza distinzione, devono tornare in ufficio.
Tuttavia, è ancora possibile stipulare accordi individuali tra azienda e lavoratori per concedere lo smart working in base alle esigenze aziendali.

Crotone, Zauli: con la Juve Stabia punto ottimo in chiave playoff

Lamberto Zauli, allenatore del Crotone, ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa al termine del match con la Juve Stabia
Pubblicita

Ti potrebbe interessare