26.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Simonetti: “La penalizzazione ci ha dato ancora più carica. E potevamo fare molti più gol”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Pierluigi Simonetti, centrocampista del Catania, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa al termine del match vinto dal Catania al “Romeo Menti” contro la Juve Stabia per 0-2.

Le dichiarazioni di Simonetti sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Iniziare la partita sapendo dei punti di penalizzazione poteva essere negativo ma invece è stato positivo per la voglia di reagire e fare bene. I gol potevano essere anche di più. Sia nel primo che nel secondo tempo – prosegue Simonetti – potevamo concretizzare di più e siamo un pò amareggiati per questo motivo. 

Sul primo gol mi sono trovato in una posizione privilegiata, il secondo gol è stata una bella azione fatta da tutti e sono stato bravo solo a finalizzare. Il modo nostro di giocare – continua Simonetti – ci porta ad essere in molti in area nelle azioni di attacco. L’importante è che la palla va dentro. Speriamo di segnarne anche altri. 

Questa vittoria è tanta roba, la motivazione più grande ci viene dai nostri tifosi. Dobbiamo chiedere a loro di venire in gran numero allo stadio perchè sono sicuro che non li deluderemo. La storia della città e della gente di Catania parla da sola. Spero che la situazione migliori, da fuori non si può capire – prosegue Simonetti – quello che stiamo vivendo. 

Ci aspettavamo una buona Juve Stabia che ci poteva dare filo da torcere. Il loro focus credo sia stato sul nostro modo di giocare. Se giochiamo bene, siamo noi la squadra da studiare e da cercare di fermare. 

C’è un pò di rammarico perchè la gara poteva già finire nel primo tempo per le occasioni create. L’importante è creare le occasioni e arrivare a finalizzare in porta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy