Sfruttamento lavorativo di un extracomunitario: deferito titolare azienda

Sfruttamento lavorativo di un extracomunitario deferito titolare azienda carabinieri nicosia enna

Sfruttamento lavorativo di un extracomunitario: deferito titolare azienda

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Nicosia (En) e dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Enna, d’intesa con l’Ispettorato Territoriale del Lavoro, per il contrasto al lavoro in nero o irregolare nei vari settori economici della Provincia.

I CONTROLLI

I controlli sono stati eseguiti nel territorio del Comune di Centuripe (En) presso un’azienda operante nella filiera agro-alimentare di raccolta e lavorazione ortaggi.

A seguito dell’attività ispettiva i militari deferivano in stato di libertà per il reato di “sfruttamento lavorativo” il titolare dell’azienda.

Lo stesso, infatti, impiegava un cittadino extracomunitario corrispondendogli una paga giornaliera inferiore a quella prevista dal CCNL, senza garantire alcuna tutela in materia di sicurezza sul lavoro e sottoponendolo a condizione alloggiative degradanti.

IL SEQUESTRO DELLA COLTIVAZIONE DI MARIJUANA INDICA

Nell’ambito della medesima attività i Carabinieri scoprivano che sul solaio dell’immobile adibito ad alloggio del cittadino extracomunitario, era stata avviata un’attività di coltivazione di marijuana Indica*. sottoponendo a sequestro circa sessanta piante, alcune delle quali già mature che presentavano infiorescenze.

NOTA

I controlli proseguiranno, nelle prossime settimane, su tutto il territorio della provincia di Enna.

* La marijuana Indica è caratterizzata da piantine basse, densamente ramificate e con foglie larghe. Queste piante sono più adatte alla coltivazione indoor (interna).

Adduso Sebastiano

Deferito per sfruttamento dai CC di Enna titolare di azienda agro-alimentare di Centuripe

(tutte le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)