Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Real Forio, Leo: “Era importante riscattarci”

DOPO GARA- Mister Flavio Leo è soddisfatto della prestazione dei suoi

Simone Vicidomini– Il Real Forio pareggia sul risultato di 1-1 contro l’Ischia, chiude il girone E con 4 punti in classifica ma per sapere se riuscirà a continuare la sua avventura in coppa come miglior seconda classificata bisognerà aspettare la giornata di oggi. Al termine della partita l’allenatore dei foriani è apparso abbastanza soddisfatto della prestazione della sua squadra. “Credo che dal decimo del primo tempo in poi ho visto un ottimo Real Forio-attacca Flavio Leo-.

Quello che avevo chiesto ai ragazzi era la prestazione da riscattare che abbiamo fatto domenica scorsa. Per tutto l’arco della gara abbiamo dimostrato di poter e saper giocare a calcio. Abbiamo avuto delle buone occasioni. Dispiace uscire dalla Coppa Italia, però ci sono degli aspetti positivi che ho visto, ovvero la reazione che cercavo da un po’ di tempo”.

Un Real Forio che ha aggiunto altri due tasselli in questa finestra di calciomercato con dei valori sempre più importanti. E’ questa la strada per cercare di poter disputare un campionato dalla parte sinistra della classifica? “Il nostro obiettivo è chiaramente una salvezza tranquilla. Domenica per domenica vedrà cosa dirà il campo e la classifica.

E’ chiaro che questi due acquisti ci aiutano ad essere più quadrati in più reparti. Oggi ho buttato dentro Valentino anche se non è ancora in condizione. Capuano è un giocatore che già avevamo l’anno scorso è ci ho tenuto in modo particolare che rimanesse con noi. Abbiamo un’altra freccia nel reparto difensivo. Ripeto per quanto riguarda la classifica i ragazzi devono abituarsi a lavorare settimana per settimana e preparare le partite a seconda dell’avversario che ci ritroveremo di fronte”.

Il Real Forio ha lavorato tanto su palla inattiva dove oggi siete stati pericolosi, questo è il chiaro segnale che avete studiato l’Ischia anche sotto questo aspetto. Oggi abbiamo visto delle novità con un approccio tattico diverso dal solito. “Io durante la settimana lavoro sempre con tutti i sistemi di gioco per farsi che i ragazzi si possano cambiare anche durante la gara, rispetto agli avversari.

Oggi ci siamo schierati con un buon 4-4-2 e non ti nascondo che ad un certo punto avevo difficoltà a fare dei cambi perché tutti hanno interpretato al meglio il proprio ruolo. Fino a ieri giocavamo con il 3-5-2 oggi siamo passati al 4-4-2 rispetto a quello che avevamo visto dell’Ischia. Sulle palle inattive ci prepariamo sempre bene. Vorrei sottolineare un aspetto importante e quello che oggi abbiamo giocato a calcio, impostando l’azione da dietro. Tutto sommato sono contento della prestazione dei ragazzi-chiosa Leo-.