Intervista a Cristiano Lucarelli Mr della Ternana
Intervista a Cristiano Lucarelli Mr della Ternana

Ternana, Lucarelli: “Il campo ha premiato la squadra più motivata”

Ultimo aggiornamento:

Cristiano Lucarelli, tecnico della Ternana, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match di campionato perso contro la Juve Stabia per 3-4.

Le dichiarazioni di Lucarelli, mister della Ternana, sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

 

“Non posso rimproverare niente ai ragazzi. Abbiamo preso anche un palo nel finale. Sta mangiando un pò di concentrazione dalla gara di Bisceglie. Da lì in poi abbiamo preso gol evitabilissimi. Iannarilli ha avuto il torcicollo perciò non ha giocato. Paghera dobbiamo valutarlo dopo l’infortunio di oggi. Dobbiamo ritrovare la nostra ferocia agonistica che un pò sta mancando. Ma i ragazzi soano stati encomiabili finora. Hanno fatto la frittata solo all’ultima giornata.” 

Sull’errore di Casadei, Cristiano Lucarelli si esprime così: “E’ la squadra che ha sbagliato a sollecitare Casadei, non lui. Non crocifiggo Casadei ma chiamo in causa chi non ha capito che in quel momento era meglio tirare la palla avanti o in fallo laterale. Quando ci viene a mancare la rabbia agonistica, diventiamo normali a maggior ragione contro una squadra che ha vinto dieci gare in trasferta finora. 

Il portiere deve parare poi se riesce anche ad essere valido con i piedi tanto meglio e Casadei ha questa caratteristica. Dovevamo dargli il tempo di rasserenarsi un attimo. Poi ha fatto un errore più grave anche Russo della Juve Stabia

In Supercoppa deve cambiare solo la nostra testa. Oggi abbiamo avuto 10 occasioni da rete. La squadra è stata viva e brillante ma la poca rabbia agonistica dovuta al raggiungimento degli obiettivi ha portato alla sconfitta di oggi. Forse abbiamo alzato troppo l’asticella delle aspettative. 

Abbiamo recuperato due volte, poi siamo andati anche in vantaggio. La voglia di vincere c’era e ai punti avremmo vinto noi. Il campo però ha premiato la squadra più motivata e votata al sacrificio”. 

a cura di Natale Giusti 

Ascolta la WebRadio