Juve Stabia - Podio Gialloblù
Juve Stabia - Podio Gialloblù

Juve Stabia, a Monopoli una sconfitta avvilente. Il Podio Gialloblu.

Per la Juve Stabia arriva la sconfitta più triste della stagione. In vantaggio per 0-2 dopo nove minuti di gioco, i campani si fanno rimontare dal Monopoli, che a tempo quasi scaduto segna addirittura un imbarazzante quarto gol.

CONTROPODIO

Dispiace per Orlando e Berardocco, unici degni di voto superiore alla sufficienza nella gara di oggi, ma nella nostra analisi non c’è alcun podio, dovendo invece lasciarsi spazio solo ad unico ed indistinto contropodio. Si parte innanzitutto dalla volontà di non metterci la faccia dopo una sconfitta imbarazzante come quella di Monopoli: al di là della scelta aziendale di evitare che tecnico e/o calciatori parlino, almeno una dichiarazione da parte della dirigenza o della proprietà sarebbe stata opportuna. Non necessariamente per chiedere scusa ai tifosi, cosa buona e giusta, ma anche solo per spiegare lo stato d’animo del club e le prossime iniziative. Sarebbe bastata anche una semplice nota inviata alla stampa, senza contraddittorio, ma la Juve Stabia ha preferito celarsi in un rumorosissimo silenzio. Si passa poi alla constatazione di un organico di certo non di spicco (si sapeva) ma che gara dopo gara rischia di passare per inadeguato in ogni reparto. Gli attaccanti non segnano, il centrocampo perde settimanalmente il confronto con la mediana rivale e la difesa fa acqua da tutte le parti. Nella gara di oggi TUTTI i difensori che hanno giocato hanno partecipato alle reti del Monopoli. Inevitabile constatare che peggiora un quadro già non allettante un atteggiamento sconclusionato che porta a tirare i remi in barca dopo 9 minuti di gioco positivo, niente di più, che lasciano poi spazio ad i restanti 81 di nulla cosmico. Il tutto dopo una rivoluzione societaria voluta nel momento cruciale della stagione, col mercato aperto, le cui motivazioni concrete ancora non sono state rese note (chissà quando!), che ad oggi si sta rivelando tutt’altro che azzeccata. Dopo uno dei punti più tristi delle ultime stagioni, la Juve Stabia è chiamata a battere un colpo, anzi più d’uno, altrimenti lo sbandierato obiettivo stagionale, dai playoff passerà all’essere una salvezza possibilmente senza patemi.