Juve Stabia: Polcino e Elefante, una grande emozione questa vittoria

LEGGI ANCHE

Le dichiarazioni di Filippo Polcino e Ferdinando Elefante rilasciate prima della cena sociale di fine anno della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

Filippo Polcino, amministratore unico della Juve Stabia, ha il merito di aver risanato i conti della Società e di aver programmato, con giusto equilibrio, la situazione economica delle Vespe.

Polcino, che ha presenziato insieme al Direttore Generale Elefante alla cena sociale della Juve Stabia, dopo aver lavorato al Menti per i primi accordi sugli adeguamenti per la Serie B dichiara:

L’emozione è grande. I conti li abbiamo programmati con tutta la mia squadra ombra che lavora senza scendere in campo. Io sono arrivato a Castellammare insieme alla commissione prefettizia. Le problematiche erano tante ma grazie alla loro collaborazione abbiamo risolto tutto in tempi brevi. Anche per gli adeguamenti in serie B è fondamentale il loro supporto. Oggi è stato comunicato apertamente che ognuno farà la sua parte.

Sicuramente se dormivo quattro, cinque ore, ora la Serie B ha bruciato questa possibilità. Stanotte studiavo il manuale della nuova categoria. Ma non c’è cosa più bella avere in questo momento la problematica di dormire. Pacato sì, ma di fronte a questa emozione si scioglie anche un uomo come me. In un’azienda tipica c’è una produzione ed un risultato economico. Qui bisogna essere bravi a dar conto ad una tifoseria che vuole vincere. C’è sempre l’emergenza di fronte a qualcosa di imprevedibile.

Permettetemi di dire, in questi giorni ci è stato tanti vicino, di ringraziare il nostro sponsor Tecnico che ci è vicino, ci sostiene e ci dà una grossa mano per risolvere tante problematiche.”

Polcino conclude:

“La mancanza di Lello si sente tanto. Era la prima persona che mi chiamava al mattino. Quando ci sarà la premiazione ci sarà una sua sagoma e sarà premiato anche lui. Sono convinto che Lello è con noi e abbiamo vinto il campionato nel giorno del suo compleanno. La sfida è quella di continuare ad avere una società che guarda i conti secondo il modello Langella. Non abbiamo limiti perché significherebbe limitare la propria ambizione. Rimaniamo con i piedi per terra e consolidare il nostro percorso vincente!”

Dopo le parole di Filippo Polcino abbiamo ascoltato le parole di Ferdinando Elefante che subentrato quest’anno, a guida della Direzione Generale della S.S. Juve Stabia, ha apportato grande voglia di agire, di novità, anche nell’ambito del marketing.

Elefante, sempre sorridente, dichiara ai nostri microfoni:

Era inaspettato, ma abbiamo raggiunto, tutti insieme, un grande traguardo. Una gioia immensa. Dobbiamo attirare quanti più tifosi, appassionati, della Juve Stabia per divulgare il nostro brand. Stiamo lavorando anche per questo. Io pensato agli stabiesi che quattro anni prima avevano perso la serie B. E’ stato un coronamento di un sogno che la stessa Castellammare merita. Far appassionare gli imprenditori stabiesi è stato difficile. Gli incontri che ho avuto con alcuni imprenditori, hanno poi sposato questo progetto della Juve Stabia e per me è stata una soddisfazione.”

Elefante conclude:

Non sono stabiese anche se il mio cognome è di origine stabiesi. Ringrazio chi, sin da subito, ha affiancato la società. I progetti industriali non esistono più. In questi giorni ci sarà un incontro con il Presidente Langella e cercheremo di tracciare le linee guida. Abbiamo idee chiare!”


Juve Stabia TV


Formula Uno, GP Canada 2024: le pagelle di Carlo Ametrano

Alla fine l’ha ancora una volta spuntata lui. Max Verstappen vince anche il GP del Canada davanti a Lando Norris e alla Mercedes di...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare