Juve Stabia, due attaccanti nel mirino: Semprini e Marranzino

Juve Stabia, due attaccanti nel mirino che potrebbero animare i prossimi giorni di calciomercato: Semprini e Marranzino

LEGGI ANCHE

Juve Stabia, due attaccanti nel mirino che potrebbero animare i prossimi giorni di calciomercato: Semprini dal Taranto e Marranzino dal Napoli.

Mauro Semprini, attaccante del Taranto nell’ultima stagione, non è stato convocato per il ritiro di Cascia da mister Eziolino Capuano ed ora sarebbe in procinto di trovare un accordo con la Juve Stabia.

LA CARRIERA E LA CARATTERISTICHE TECNICHE DI MAURO SEMPRINI.

Semprini, classe 1998, attaccante romano alto 185 cm che può fungere sia da punta centrale che da seconda punta, ha iniziato la sua carriera calcistica nella Primavera della Virtus Entella per poi passare al Ponsacco in Serie D nella stagione 2018-2019 in cui ha collezionato 34 presenze e sette gol.

Nella stagione successiva lo ritroviamo in Lega Pro al Pontedera dove realizza altre tre reti in 26 presenze. Poi un anno al Sudtirol prima di tornare a gennaio 2021 al Pontedera.

Nella stagione successiva 2021-2022 passa alla Lucchese dove, alle dipendenze di mister Guido Pagliuca che quindi lo conosce molto bene, colleziona 26 presenze e 8 gol. Da gennaio 2023 passa al Taranto dove inanella 10 presenze.

L’INTERESSE DELLA JUVE STABIA PER PASQUALE MARRANZINO, ATTACCANTE DELLA PRIMAVERA DEL NAPOLI.

La storia di Pasquale Marranzino è per certi versi molto simile a quella di Giuseppe D’Agostino, che ha militato in prestito tra le Vespe nella scorsa stagione prima di far ritorno al Napoli ed essere girato al Monopoli. Nella Juve Stabia quindi potrebbe idealmente rilavare il testimone proprio da D’Agostino a conferma degli ottimi rapporti tra il Napoli e la Juve Stabia.

Marranzino, classe 2004, è un trequartista che può agire anche da seconda punta, sono già diversi gli anni in azzurro per l’ala sinistra di Rione Alto ed è tanta la fiducia riposta in lui. Non a caso il nuovo allenatore del Napoli, Rudi Garcia, lo ha voluto nel ritiro di Dimaro del Napoli per saggiarne le qualità al pari dello stesso D’Agostino. E proprio Marranzino è stato tra i migliori nella prima amichevole del Napoli in ritiro contro l’Anaune Val di Non.

Ha un ottimo dribbling, è dotato di una tecnica sopraffina ed ha una grande visione di gioco. Cristiano Giuntoli, ex ds del Napoli, aveva grande fiducia in lui e non è un caso che a fine gennaio gli ha fatto firmare il suo primo contratto professionistico con la SSC Napoli.

Ha esordito anche nella Uefa Youth League ed anche con la Nazionale Italiana Under-18 ed è stato uno dei migliori della Primavera del Napoli in una stagione non entusiasmante per gli azzurrini.

 

 

Juve Stabia TV


Juve Stabia, le emozioni della cavalcata travolgente delle Vespe

Juve Stabia, riviviamo le emozioni della magnifica cavalcata delle Vespe: un dominio incontrastato lungo 35 giornate fino alla matematica
Pubblicita

Ti potrebbe interessare