Juve Stabia, Bruno Caneo si avvicina a grandi passi alla panchina delle Vespe

LEGGI ANCHE

Juve Stabia, Bruno Caneo potrebbe nel giro di pochi giorni diventare il nuovo allenatore delle Vespe. L’allenatore è reduce da due ottimi campionati disputati con la Turris e avrebbe battuto la concorrenza degli altri nomi che in questi giorni erano stati accostati alla panchina gialloblè.

Sarebbe ricaduta su di lui la scelta della società e in particolare del direttore sportivo Giuseppe Di Bari insediatosi da solo una settimana alla Juve Stabia. E la scelta di Caneo sarebbe davvero l’optimum tra le scelte possibili perchè l’ex tecnico della Turris si è dimostrato nel corso degli ultimi due anni davvero un tecnico di notevole spessore con idee innovative messe in mostra soprattutto con il grande lavoro svolto nell’ultimo biennio a Torre del Greco.

La Juve Stabia avrebbe sbaragliato la concorrenza del Foggia che puntava molto su Caneo. Ma al tecnico ex Turris erano arrivate le avances anche di altre squadre come il Crotone appena retrocesso in Serie C, Pescara e Mantova, oltre ovviamente al Foggia.

Caneo Juve Stabia  Turris

LE ULTIME SUL POSSIBILE PASSAGGIO DI BRUNO CANEO ALLA JUVE STABIA.

Ieri Bruno Caneo, sentito dalla nostra redazione, aveva confermato di essere stato contattato dalla Juve Stabia e soprattutto di avere dato la sua piena disponibilità. Nei prossimi giorni le parti si dovrebbero incontrare per limare gli ultimi dettagli e sancire il passaggio in gialloblè dell’ex tecnico della Turris che ha preso in corso d’opera la squadra corallina due anni fa raggiungendo una tranquilla salvezza nel primo anno e disputando un grande campionato lo scorso anno arrivando a giocarsi i playoff di Lega Pro che la Turris non aveva mai raggiunto nella sua storia.

Per ciò che concerne la tempistica, è probabile che per i primi giorni della prossima settimana possa arrivare la tanto attesa ufficialità con il comunicato della società stabiese. 

Bruno Caneo oltre ad essere stato calciatore di spessore a centrocampo soprattutto col Pisa in Serie A (marcò Maradona nella stagione 1987-88 con ottimi risultati nella gara che i toscani vinsero sul campo 1-0 poi trasformato in uno 0-2 a tavolino per la monetina che ferì Renica alla testa) ma anche ex calciatore di Roma, Prato, Genoa, Palermo, Perugia e Cosenza, si è formato come tecnico alla scuola di Giampiero Gasperini essendo stato il suo secondo a Genoa dal 2006 al 2010 e rientrando anche nel suo staff tecnico nella parentesi di Gasperini all’Inter nel 2011 prima di essere esonerato.

Caneo, che si ispira al 3-4-2-1 o 3-4-3 di stampo gasperiniano, ha allenato prima di arrivare alla Turris anche Mantova, Cecina, Messina, Rende, Savona, Parma, Civitanovese, Santarcangelo e Rieti.

Seguiranno aggiornamenti da parte della nostra redazione sulla eventuale ufficialità del passaggio di Caneo alla Juve Stabia che potrebbe arrivare nei prossimi giorni.


Juve Stabia TV


Juve Stabia Langella premiato a San Giuseppe Vesuviano

Juve Stabia, premiato il presidente Andrea Langella presso il comune della sua città, San Giuseppe Vesuviano, per la promozione in Serie B
Pubblicita

Ti potrebbe interessare